sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
23 Aprile 2010 ARCHEOLOGIA
La redazione di La Porta del Tempo
Recuperata anfora tra I e II secolo a.C.vicino il porto di Bari
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Recuperata un'anfora romana del periodo tra il II e il I secolo avanti Cristo su un fondale sabbioso poco fuori dal porto di Bari. A effettuare la scoperta i carabinieri del nucleo subacquei durante un'immersione di addestramento. Il reperto era parzialmente ricoperto di sabbia, ma abbastanza riconoscibile per chi ha frequentato corsi di archeologia subacquea.

Per il recupero archeologico, il primo eseguito dal nucleo barese composto da otto uomini e operativo dallo scorso 26 ottobre, sono state necessarie alcune ore di lavoro necessario a eliminare, con delicate opere di scavo manuale, sabbia e formazioni calcaree circostanti. Poi, l'anfora è stata imbracata e caricata sul gommone del reparto speciale dell'Arma. Infine, si è proceduto con le operazioni di desalinizzazione.

Nello specifico si tratta di una lamboglia 2, anfora dal ovoidale più o meno di un metro e venti di altezza, collo cilindrico con orlo a fascia verticale, anse a bastone applicate sotto l'orlo. Certamente veniva utilizzata per il trasporto del vino.

Il manufatto è tipico dell'area mediterranea, soprattutto adriatica.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >