sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
13 Marzo 2009 ARCHEOLOGIA
sciencetv
SPAZIO : SFIORATA LA STAZIONE SPAZIALE DA DETRITO SPAZIALE
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Da tempo gli astronomi vanno dicendo che lassù, in orbita, oltre l'atmosfera c'è troppa spazzatura spaziale. Pezzi di vecchi satelliti, bulloni, ferraglia, antenne e immondizie tecnologiche varie. Ebbene, uno di questi detriti ieri ha sfiorato la Stazione spaziale internazionale faccendo scattare l'emergenza a bordo.

Il relitto spaziale, un pezzo di motore di una vecchia navicella, è stato intercettato dai sensori della stazione orbitante mentre era in avvicinamento. E così, in via precauzionale è partita la procedura d'emergenza. I tre astronauti a bordo - Mike Fincke, Yuri Lonchakov e Sandra Magnus - sono stati fatti evacuare e trasferiti nella Soyuz, la capsula spaziale d'emergenza che rappresenta l'unica scialuppa di salvataggio per i cosmonauti.

Rinchiusi nei loro scafandri, pronti a fuggire in caso le cose si fossero messe al peggio, gli astronauti hanno verificato tutti i sistemi di sgancio della Soyuz, quelli di navigazione e decine di altri sensori necessari per abbandonare la nave nell'eventualità di un incidente grave. Per fortuna così non è stato. Dopo 10 minuti con il fiato sospeso, nonostante la traiettoria del rottame fosse stata tracciata dai computer, il detrito spaziale è passato senza fare alcun danno.

Alla fine, tutti contenti: la collisione non c'è stata, le procedure e il sistema d'emergenza hanno funzionato.

TAG: Computer

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >