sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
10 Febbraio 2004 ARCHEOLOGIA
La redazione di La Porta del Tempo
Antica maschera d'oro ritorna in Perù
tempo di lettura previsto 1 min. circa

LIMA Una maschera d´oro databile a più di 1, 000 anni or sono, ad una civiltà pre-Inca nel nord del Perù, tornerà a casa l´anno prossimo, dopo essere stata recuperata dalla polizia presso un collezionista privato italiano.

La maschera, larga circa 35 cm e lunga 8.7, ben preservata, rappresenta il dio del mare Naylamp della cultura Sican, ha spiegato Carlos Elera, direttore del Museo Nazionale Sican in Perù.

"E´ autentica. E´ il classico stile Sican, oro con incisioni profonde di solfuro di mercurio, che aveva importanza religiosa nelle credenze degli antichi peruviani" ha spiegato Elera.

La cultura Sican, o Lambayeque, fiorì lungo le coste settentrionali del Perù circa 1, 200 anni or sono. Scoperte archeologiche, in numero e valore incalcolabile, hanno trasformato l´area in un magnete per i cercatori di tesori per molti anni.

Non risulta che la maschera sia stata rubata da alcun museo o collezione privata in Perù, ed Elera ritiene che potrebbe essere stata portata fuori dal paese negli anni ´60 o ´70, dopo essere stata venduta a collezionisti privati da saccheggiatori di tombe.

L´ambasciata italiana in Perù ha dichiarato che la maschera è stata sequestrata al suo possessore dopo uno sforzo congiunto di diplomazia e polizia. Non sono stati resi noti ulteriori dettagli.

"E´ molto probabile che sarà restituita per la fine del gennaio 2005" ha spiegato Elera. La maschera sarà quindi esposta in modo permanente al Museo Nazionale Sican, insieme ad altri 250 manufatti d´oro.

TAG: Musei