sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
11 Giugno 2001 ARCHEOLOGIA
Egypt Revealed Magazine
Più antico di Djoser??
tempo di lettura previsto 2 min. circa

I ricercatori hanno forse trovato la più vecchia struttura in pietra d´Egitto, probabilmente del mondo, precedente persino alla Piramide a Gradoni?

Un´enigmatica struttura di pietra tagliata, con muri imponenti, sembra essere più antica persino della Piramide a Gradoni del complesso del Re Djoser (2668-2649 a.C.); il che potrebbe significare riscrivere i libri di storia dell´antico Egitto, perché la Piramide di Djoser è da sempre stata considerata la più antica costruzione di pietra al mondo.

La vasta ed antica necropoli di Saqqara fu sede sepolcrale per tutta la storia egiziana, dal Primo Periodo Dinastico al periodo Greco-Romano. Sia la Piramide a Gradoni che la nuova struttura di pietra, chiamata il Girs el-Mudir ("Recinto del capo") si trovano a Saqqara.

Poco di questa larga struttura rettangolare rimane in superficie, e fu identificata per la prima volta mediante fotografia aerea negli anni ´20. Ian Mathieson, direttore del Museo Nazionale Scozzese - Progetto per le Esplorazioni a Saqqara, al lavoro con il suo gruppo, ha usato le moderne tecniche di ricognizione geofisica per esplorare sotto la superficie del deserto senza costosi ed invasivi scavi.

Mathieson ha stabilito che Gisr el-Mudir è più lungo di 600 metri e più largo di 400. Nessuna struttura più grande, ad esempio una piramide non ancora finita, è stata trovata all´interno del recinto, conducendo a notevoli speculazioni sulla sua reale funzione.

Dopo una mappatura elettronica dell´area, il progetto ha proceduto a scavi di prova per determinare esattamente cosa possano rappresentare esattamente le anomalie trovate dai geofisici. Il gruppo ha quasi immediatamente incontrato blocchi di pietra, costituenti base di uno spesso muro che circonda il sito.

Il muro, spesso circa 15 metri alla base, fu eretto con un rivestimento interno ed esterno di pietra calcarea locale e un nucleo centrale riempito con sabbia e pietrisco. Artefatti tratti da questo riempimento hanno permesso di datare il recinto alla Seconda Dinastia (attorno al 2900 a.C.). Così il Recinto del Capo diventa la più antica struttura di pietra conosciuta al mondo.

Molte delle pietre usate nella struttura sono state prelevate nel corso dei millenni anche i costruttori della piramide di Djoser potrebbero infatti avere usato il sito come cava piuttosto conveniente.

TAG: Musei, Piramidi

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >