sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
11 Giugno 2001 ARCHEOLOGIA
The Egyptian State Information Service
La riapertura della Piramide di Khafre e Tre Nuove Tombe
tempo di lettura previsto 6 min. circa

Sua eccellenza, il Ministro della Cultura, Farouk Hosni, insieme al Dr. G.A. Gaballah, Segretario Generale del Supremo Consiglio di Antichità, ed il dottor Zahi Awass, Sottosegretario dello Stato per i Monumenti di Giza, annunciano la riapertura della Piramide di Khafre, e simultaneamente annunciano la chiusura della Piramide di Menkaure per un periodo di un anno. In aggiunta, tre altre tombe sono state aperte al pubblico.

La piramide di Khafre.

La piramide di Khafre fu chiusa nel Gennaio del 1999 quando il livello d´umidità all´interno delle camere della piramide era salito oltre l´80% per via, principalmente, dell´aumento del numero dei visitatori all´interno della piramide. Questo ha anche portato alla formazione di depositi di sale sui muri interni della piramide.

La piramide è stata chiusa per la realizzazione di un progetto sviluppato sulla Piana di Giza, che tenta di effettuare un bilancio tra la domanda turistica, un importante fonte di prestigio nazionale, e la simultanea esigenza di conservazione dei monumenti Egizi. Il progetto, perciò, opera una rotazione programmata che ogni anno prevede la chiusura di una piramide per pulizia e rinnovamenti, mentre le altre due restano aperte al pubblico. In più, nuove tombe vengono aperte ogni anno, ed altre vengono chiuse per restauri e pulizie.

I direttori dei monumenti hanno formato un gruppo egiziano di archeologi, restauratori ed architetti che si è dedicato al progetto nel corso dell´anno passato, e ha completato il necessario restauro e pulizia, che includevano:

(1) Rimozione dei graffiti che i visitatori hanno lasciato sulle pareti dei passaggi interni alla piramide, e nella camera del Re.

(2) Rimozione meccanica del sale depositatosi sui muri

(3) Un completo trattamento del pavimento all´interno della piramide, consistente nella rimozione dei blocchi di pietra attorno al sarcofago di granito che sono state piazzate nel corso di un precedente intervento di conservazione, e rimpiazzo di questi blocchi con altri che meglio si adattavano al pavimenti di pietra.

(4) Cambio completo delle scale, e creazione di rinforzi in ferro.

(5) Rimozione di alcune delle vecchie rifiniture di malta, che si stavano distaccando dalle pareti, e rifinitura con uno strato di malta più moderna e resistente, composta di sabbia e calce.

(6) Installazione di un nuovo sistema d´illuminazione all´interno della piramide, che potrà meglio esaltare la grandiosità della struttura interna.

Le nuove tombe.

Tre nuove tombe erano state selezionate per piccoli restauri strutturali, e sono adesso state riaperte al pubblico. Si trovano all´interno del Cimitero Occidentale della Piramide del Re Khufu, e comprendono tombe private degli ufficiali collegati al Re Khufu. Il lavoro di costruzione di queste tombe è iniziato nel quinto anno del regno del Re Khufu, e le tombe sono datate dalla Quarta Dinastia, fino alla fine dell´Antico Regno, nell´Ottava Dinastia. Il Cimitero Occidentale ha forma di una lunga strada intersecata da strade perpendicolari, come la città in cui i defunti vissero nel corso della loro vita.

(1) La Tomba di Due En Re

Dua En Re era il figlio del Re Khafre e della Regina Mersy Ankh Terza. Il più importante dei suoi titoli era Ministro del Re Menkaure. La sua tomba è datata alla Quarta Dinastia dell´Antico Regno, e la più importante figura architettonica della sua tomba è l´entrata sul lato orientale, che si estenda attraverso un passaggio nella cappella sepolcrale. Nel suo muro occidentale, sono state trovate due porte false, così come un´apertura verso una "serdab" nel muro sud.

La scena più importante sui muri della tomba è quella che dipinge il proprietario della tomba che striscia con i suoi sottoposti dietro di lui, seguiti da alcuni degli uomini e donne che portano l´altare e alcuni uomini che preparano gruppi di animali.

(2) La Tomba di Imry.

Questa tomba è situata vicino a quella di suo padre "Shipses Kaf Ankh". Il titolo principale di Imry era "Prete di Re Khufh e Controllore Amministrativo della Corte Reale". La sua tomba, datata alla Quinta Dinastia dell´Antico Regno, è situata nella parte sud-occidentale del Cimitero Occidentale, e include un numero di straordinari campioni di pitture vividamente colorate, che coprono le pareti. Uno di essi dipinge la vita di tutti i giorni. E per quanto riguarda la progettazione architettonica della tomba, l´entrata giace sul muro occidentale ed è sormontato da una colonna che reca il nome del proprietario della tomba.

L´entrata conduce ad una sala rettangolare sul muro settentrionale, in cui è stata trovata un´entrata che si apre su un cortile privo di iscrizioni o disegni. Il muro occidentale ha un´entrata che guida alla camera delle offerte con una porta falsa sul suo lato ovest. Se torniamo alla camera rettangolare, troviamo sul suo lato sud tre aperture, dietro le quali si trova un elemento architettonico conosciuto come "al-serdab". Uno dei più importanti aspetti della tomba si trova nel piccolo vestibolo adiacente all´entrata della tomba. Qui si trova un gruppo di scene, la più importante della quale rappresenta attività artigianali, come la creazione di mobili; alcuni carpentieri tagliano il legno con la sega, lavorano con metallo e pelli, creano gioielleria e schiacciano l´olio; altre scene dipingono artisti che intagliano delle statue, e alcuni dei portatori di offerte che si stanno avvicinando al defunto proprietario della tomba.

Tutto questo in aggiunta ad una scena speciale sul lato ovest, che ritrae la produzione della birra in tutte le sue fasi.

(3) La tomba di Neferbau Petah.

Questa tomba è situata nel Cimitero Occidentale. Il titolo più importante del suo proprietario è "Controllore del Patrimonio Reale". Essa è datata alla metà della Quinta Dinastia dell´Antico Regno. Architettonicamente parlando, la tomba contiene un´entrata sul lato est che si apre su un cortile, nel mezzo del quale vi sono due pilastri.

Nel suo muro ovest si trova una statua del proprietario della tomba intagliata nella pietra. Sul lato sud si trova un´entrata che conduce ad una stanza quadrata con due pilastri nel centro, e sul suo muro occidentale vi è un´entrata che conduce ad un altare di pietra. Alcune delle principali pitture in questa tomba si trovano nella sala rettangolare, dove si hanno scene che ritraggono uomini con animali che portano i prodotti agricoli e alcuni scritti che registrano l´ammontare dei raccolti, insieme con alcune attività agricole.

Per preparare queste tre tombe per la riapertura al pubblico, il lavoro ha seguito due linee di principio:

(1) Il primo principio comprende il restauro architettonico della tomba, nelle parti in cui si è creduto fossero andate perse alcune pietre e pareti; parti dei pavimenti erano andate distrutte fin dai tempi in cui le tombe erano state scoperte. Architetti specializzati nel campo delle strutture architettoniche sono stati capaci di rimpiazzare e completare le parti distrutte, rafforzando i muri esistenti e pavimenti delle tombe, e assicurandosi della resistenza della altre parti. E´ stata necessaria la costruzione di porte, e gli specialisti dell´illuminazione hanno installato un sistema chiamato "a luce fredda", un tipo speciale di illuminazione che non danneggia disegni e iscrizioni, mentre fornisce una chiara visione di questi disegni ai visitatori.

(2) Il secondo principio consiste nei restauri più minuziosi, che includono la rimozione del sale dai muri delle tombe, rafforzamento delle pitture, e fissaggio dei colori.

La piramide di Menkaure.

Oggi la terza piramide sarà chiusa al pubblico per il periodo di un anno, per gli stessi lavori di restauro che sono stati attuati sulla seconda piramide.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >