sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
30 Gennaio 2004 ARCHEOLOGIA
BBC News online
L'antica arpa suonerà ancora
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Un appassionato spera di ricreare la prima copia funzionante della famosa Arpa di Ur, preda dei vandali nel Museo nazionale Iracheno a seguito della caduta del regime di Saddam Hussein.

Adam Lowings, 52 anni, del Cambridgeshire, vuole che la copia dello strumento sia quanto più possibile fedele all'originale di 4, 750 anni or sono, perfino per quanto attiene alla fonte del legno.

Il progetto da 25, 000 di sterline ha catturato l'immaginazione di un vicino squadrone del RAF che si è reso disponibile per raccogliere due pezzi di legno di cedro da Bassora e lo ha offerto al signor Lowings.

Il direttore musicale del Festival dell'Arpa di Stamford si è deciso ad agire quando, lo scorso aprile, i resti dell'arpa sono stati trovati tra le antichità distrutte dai ladri nel museo principale dei Baghdad.

"Voglio che continui a suonare e ad attirare l'attenzione sulle antichissime culture irachene e arabe" ha dichiarato.

Il legno recuperato dai militari di stanza in Iraq, è ora stato trasformato in un'arpa da un esperto in Austria e Lowings spera che potrà essere pronta per agosto per la sua prima performance. "Abbiamo già ricevuto inviti dal Dubai, Nuovo Messico, Austria e dal British Museum" ha aggiunto Lowings.

Resti delle tre arpe furono dissotterrati da una tomba reale comune nella città mesopotamica di Ur, nel 1929 da Leonard Woolley. Furono poi divise tra il museo della Pennsylvania, di Baghdad ed il British Museum. Ogni museo aveva ricostruito l'arpa per l'esposizione, ma nessuna di esse riusciva a

produrre suoni.

L'Arpa di Ur è di 1, 000 anni più antica della Grande Piramide. Creata 1, 500 anni prima che Mosè lasciasse l'Egitto, gli artisti sumeri la crearono dal legno di cedro, e la decorarono con una testa di toro d'oro. Fu quindi seppellita nella tomba della regina Pur Abi, dove 38 persone commisero suicidio.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >