sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
5 Febbraio 2003 ARCHEOLOGIA
CulturalWeb.it
Scoperta arte di 11mila anni fa in una caverna dell'isola della Tasmania in Australia
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Il direttore del locale Consiglio aborigeno della Terra, Brian Mansell, ha riferito oggi che la caverna, contenente circa 35 dipinti, era stata scoperta da un gruppo di operai forestali nel novembre dello scorso anno, ma il ritrovamento e' stato finora tenuto segreto, nel timore che visitatori indesiderati la potessero raggiungere. Mansell ha aggiunto che la caverna, che si trova in una sezione di foresta che era stata destinata al taglio commerciale di alberi, contiene tra l'altro impronte di mani fatte con ocra rossa e veniva con tutta probabilita' usata per cerimonie rituali. ''Negli ultimi 12 mesi abbiamo condotto estese rilevazioni sul terreno, ma non abbiamo ancora completato l'esame del sistema carsico''. ''E' un sito estremamente delicato e fragile... continueremo a mantenere segreta la localita', perche' sarebbe troppo facilmente accessibile'', ha proseguito il leader aborigeno. ''Il suo significato e' tale che abbiamo bisogno di comprendere pienamente come e perche' i nostri antenati usavano queste aree nel passato, e come possiamo proteggerle nel futuro''. Il Consiglio aborigeno della Terra sta ora preparando un rapporto sulla maniera migliore per proteggere questa arte rupestre. E l'Ente foreste della Tasmania ha assicurato che non verranno abbattuti alberi nell'area, mentre continuano le rilevazioni ed il processo di valutazione. ''Certamente nessuna attivita' avra' luogo finche' non avremo visto il rapporto e non sapremo quale impatto possano avere delle operazioni forestali'', ha dichiarato il portavoce di Forestry Tasmania, Kim Creak.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >