sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
2 Febbraio 2003 ARCHEOLOGIA
BBC News online
Scoperte nuove pietre ad Avebury
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Una mappa di Avebury tracciata da William Stukely attorno al 1720 mostrava che molte delle pietre nei quadranti sud-est e nord-est del circolo erano mancanti.

Una survey di queste aree da parte del Fondo Nazionale ha rivelato che almeno 15 dei megaliti giacciono sepolti all´interno del circolo stesso.

Le pietre sono chiaramente visibili nelle elaborazioni computerizzate ed il Fondo Nazionale è stato in grado di identificare la loro dimensione, la direzione in cui esse sono orientate e l´esatta posizione, e tutte corrispondono alla disposizione delle altre pietre del circolo.

Si sta ora considerando di usare la scansione radar del sottosuolo per creare un´immagine tridimensionale di ognuna delle pietre sepolte e sollevarle come immagini computerizzate.

Martin Papworth, archeologo del Fondo Nazionale per il Wessex, ha dichiarato: "Questa è una scoperta assolutamente emozionante, che completa il circolo di Avebury."

Queste pietre sono state erette oltre 4500 anni or sono ed il mondo dell´archeologia sospettava che la maggior parte di esse fossero state demolite e perdute per sempre.

"Fino ad ora, nessuno aveva capito che alcune di queste pietre sono sopravvissute intatte e che si trovano ancora adesso sepolte in terra, poco distanti dalla loro collocazione originaria."

E´ piuttosto probabile che si trovino lì sin dal XIII e XIV secolo, abbattute e seppellite dalla popolazione del luogo che potrebbe averle viste come simboli pagani e quindi una potenziale minaccia per la chiesa".

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >