sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
27 Aprile 2010 ARCHEOLOGIA
D.M. Murdock examiner.com
Scoperta la fonte del patto d'alleanza con Dio della Bibbia?
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 4 min. circa

Gli archeologi che lavorano in Turchia hanno portato alla luce una tavoletta assira risalente a circa il 670 a.C. che "avrebbe potuto servire da modello per la descrizione biblica del patto di Dio con gli Israeliti". Ciò che questo affascinante scoperta suggerisce, ovviamente, è che il racconto biblico di un patto divino non rappresenta la "storia" o un "evento" di fatto, ma è invece una riscrittura narrativa, prendendo in prestito o plagio di questo trattato anziani assiro.

Nel corso dei secoli, molti critici Bibbia, minimalisti e mythicists hanno affermato che gran parte del Vecchio Testamento non costituisce di fatto la storia, ma un rimaneggiamento degli antichi miti e tradizioni risalenti a prima della fondazione del regno ebraico. Questo nuovo aggiunge a quanto pare trovare ulteriori prove di tale teoria, ed è abbastanza rinfrescante che entrambi gli studiosi ei media sono precisato in modo chiaro ciò sia possibile "prendere in prestito", senza pregiudizio a favore del bibliolatria o non mantenere le questioni di fede indimostrabile.

La tavoletta, risalente a circa il 670 aC, è un trattato tra il potente re assiro e la sua stati vassalli più deboli, scritti in un linguaggio altamente stereotipato molto simile nella forma e nello stile la storia del patto di Abramo con Dio nella Bibbia ebraica, dice Università di Toronto archeologo Timothy Harrison.

E' ampiamente riconosciuto che la Bibbia ebraica veniva assemblata nello stesso periodo del presente trattato, il settimo secolo aC.

"Tali documenti ... sembrano riflettere molto da vicino la struttura formule di questi documenti trattato", ha detto a circa 50 ospiti del Residence Ottawa dell'ambasciatore turco, Rafet Akgunay.

Non era necessariamente dicendo Ebrei copiato il testo assiro, sostituendo la propria storia di come Dio li ha liberati dalla schiavitù in Egitto, a condizione che essi adorano solo Lui e seguire i suoi comandamenti.

Ma sarà interessante per gli studiosi di avere questo documento parallelo.

"La lingua dei testi [] assira è [] molto simile, e ora abbiamo un trattato, a pochi chilometri la strada da Gerusalemme ."...

Science Daily fornisce maggiori dettagli circa la tavoletta:

"La tavoletta è molto spettacolare. Registra un trattato - o alleanza - tra Esarhaddon, re dell'impero assiro e un righello di secondo grado che ha riconosciuto il potere assiro. Il trattato è stato confermato nel 672 aC a elaborate cerimonie organizzate in città assira reale di Nimrud (antica Kalhu). Nel testo, il sovrano promette di riconoscere l'autorità del successore di Esarhaddon, il suo Assurbanipal figlio ", ha detto Timothy Harrison, docente di Vicino Oriente presso il Dipartimento del Vicino e Medio civiltà orientali e regista di U di Progetto Tayinat Archeologico T (TAP )....

I ricercatori sperano di raccogliere informazioni sulle relazioni imperiali Assiria con l'Occidente in un periodo critico, i primi 7 ° secolo aC. Ha segnato l'ascesa dei frigi e le altre potenze rivali in Highland Anatolia - ora attuale Turchia - lungo la frontiera nord-occidentale dell'impero assiro, e coincise con la monarchia divisa dell'Israele biblico ...

Notevole è il fatto "è ampiamente riconosciuto che la Bibbia ebraica veniva assemblata nello stesso periodo del presente trattato", cioè, nel corso del secolo aC 7. Il caso di questo "ritardo" datazione della compilazione del Vecchio Testamento - con una parte significativa di essa anche scritto più tardi, Dopo "babilonese degli ebrei 'Exile" (597-538 aC) - è stata fatta da archeologi israeliani, compresi e soprattutto Israele Finkelstein in La Bibbia Unearthed.

Anche se l'articolo afferma che l'archeologo Timothy Harrison "non era necessariamente dicendo Ebrei copiato il testo assiro, sostituendo la propria storia di come Dio li liberò dalla schiavitù in Egitto, " è comunque di aumentare tale questione molto in un modo che rompe con il secolare tradizione di curvatura tutti trova nella "Terra Santa" e altri luoghi di interesse biblico per adattarsi alla Bibbia, nel tentativo di dimostrare la "Good Book" come "storia". E 'ovvio che questo tipo di appeasement bibliolatria dal segmento più scientifica della società sta perdendo terreno proprio a causa di queste scoperte - e l'implicazione di questo è un doozy.

Nessuna alleanza storica con Dio?

Va sottolineato che tale sviluppo non riguarda solo intrigante qualsiasi evento biblico ma stesso patto tra Dio e gli Israeliti - qui indicato come qualcosa di soprannaturale che non realmente accaduti ma, piuttosto, come semplici umano propaganda basata su vecchi testi di altre culture. Questa scoperta, quindi, in sostanza, sarebbe negare la premessa di base del Vecchio Testamento: cioè che gli ebrei, Israele e gli ebrei sono il "popolo eletto" del Signore dell'universo.

Inutile dire che, per quelli di noi che sono stati affermando tanto per molti anni - e ottenere alla gogna per i nostri sforzi - questo reperto archeologico è molto emozionante, in quanto aggiunge alla crescente mole di duro, le prove scientifiche che la Bibbia non è " La Parola di Dio ", ma un manufatto artificiale culturale destinati a fini propagandistici.

Inoltre, come l'Antico Testamento è quindi apparentemente in parte significativa un rimaneggiamento e la riscrittura delle tradizioni e dei miti di altre culture, così fa la storia del Nuovo Testamento di Gesù Cristo rappresenta un remake del motivi mitici delle culture pre-cristiane, In combinazione con OT scritture che funge da "blueprint" per la creazione del racconto del Vangelo.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >