sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
12 Ottobre 2002 ARCHEOLOGIA
Mesoweb
Nuova scoperta a Palenque
tempo di lettura previsto 2 min. circa

« Gli archeologi tengono nascosta una nuova scoperta a Palenque » si legge a grandi caratteri sul numero odierno del quotidiano "La Repubblica en Chiapas". Ma la scoperta non è ormai più nascosta grazie ad un´azione di protesta organizzata da Moises Morales di Palenque.

Un annuncio formale sarà divulgato domani dal direttore del sito Juan Antonio Ferrer, ma qualche indiscrezione è già trapelata. Nel corso dei lavori di restauro del Tempio XXI, gli archeologi dell´Istituto Messicano Nazionale di Antropologia e Storia (INAH) hanno scoperto un monumento di pietra con numeroso geroglifici ed una scena incisa in bassorilievo.

La scoperta risale al 27 agosto di quest´anno.

Il monumento è piuttosto simile alla piattaforma di pietra trovata nelle vicinanze del Tempio XIX da Alfonso Morales C. e dal Progetto per il Gruppo della Croce nel 1999. Il monumento del Tempio XIX è stato descritto variamente come un altare, un trono una panca o una piattaforma. Ed infatti il giornalista del quotidiano, Janet Schwartz, autrice dell´articolo, si riferisce al monumento del Tempio XXI come ad un trono-altare-piattaforma.

La porzione scolpita della piattaforma ritrae tre figure in bassorilievo. Un testo in glifi rende l´artefatto ancora più simile a quello del Tempio XIX. Entrambe i monumenti sono datati al Periodo Classico Maya ed al regno di K'inich Ahkal Mo' Nahb' III.

Il Tempio XXI è situato immediatamente a sud del Gruppo della Croce. Un gruppo di ricerca dell´INAH ha lavorato al restauro del sito dall´inizio dell´anno, tentando di porre rimedio al parziale crollo di un soffitto.

I quotidiani riferiscono che proprio le pressioni da parte della gente di Palenque, hanno portato all´annuncio della scoperta. Moises Morales, conosciuta guida di Palenque, ha organizzato una protesta all´entrata del sito la scorsa domenica. Ha appeso i suoi cartelli sotto un´insegna della PEMEX, la compagnia petrolifera che ha finanziato i lavori di ricerca e di restauro del Tempio XXI, nell´interesse dei circa 400.000 visitatori che si recano al sito ogni anno.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >