sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
25 Agosto 2013 ARCHEOLOGIA
http://news.nationalgeographic.com
L'ERUZIONE DI SANTORINI E' AVVENUTA IN ESTATE....LO RIVELANO ALCUNI INSETTI FOSSILI.
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 3 min. circa

Un nuovo studio di insetti che si trovano in un antico vaso, sull'isola greca di Santorini suggerisce che la grande eruzione vulcanica abbia avuto luogo lì intorno al 1600 aC sia avvenuta a inizio estate.

Questa enorme eruzione, che potrebbe avere ispirato la leggenda di Atlantide, è stato uno delle più importanti eruzioni vulcaniche della storia umana. L'esplosione non solo ha posto fine alla civiltà minoica, ma anche per influenzato l'antico Egitto e le altre comunità in tutto il Mediterraneo orientale, ha spiegato Eva Panagiotakopulu, un palaeoecologo ed esperto di insetti fossili presso l'Università di Edimburgo, in Scozia.

Sulla base delle prove precedenti, gli scienziati hanno concluso che l'eruzione sia avvenuta tra il 1627-1600 aC.

Ma sinora non si sapeva in che mese fosse avvenuta.

In un nuovo studio, pubblicato in un recente numero della rivista Naturwissenschaften, Panagiotakopulu e il suo team ora dicono che sulla base di insetti rinvenuti in un vasetto contenente semi di piselli dolci scoperti presso l'insediamento dell'età del bronzo di Akrotiri, pensano che l'eruzione si sia verificata tra fine giugno e i primi giorni di luglio.

E 'stato solo nel corso di questi mesi, dicono gli scienziati, che l'insetto, una specie di fagiolo punteruolo, avrebbe avuto l'opportunità di infestare le colture e finire dentro quel vaso.

"C'è una breve finestra da inizio a metà estate appena dopo la trebbiatura che potrebbe giustificare la presenza di quel tipo di insetti nelle colture."

Cosa c'è di nuovo?

Spesso chiamata la "Pompei del mondo egeo, " Akrotiri è stata sepolta in uno strato di cenere e pomice durante l'eruzione che ha contribuito a preservare il sito per migliaia di anni.

"I piselli infestati di insetti sono stati trovati in una delle camere al piano terra della casa Occidente", un edificio a più piani nella parte nord-ovest della città, "che è stato utilizzato per la conservazione di deratte alimentari", ha detto Panagiotakopulu.

Anche se il barattolo di semi con i suoi insetti insetti sono stati trovati circa 50 anni fa, non è stato fino a poco fa, a seguito dello sviluppo di tecniche migliori per date materiale insect fossili, che gli scienziati hanno capito che potevano essere utilizzati per aiutare a datare l'eruzione che seppellì la città.

"L'idea è nata molto più tardi", ha detto Panagiotakopulu, ed è stato "il risultato di uno studio a lungo termine sugli insetti fossili in questo e altri siti."

Utilizzando un nuovo metodo di pretrattamento di datazione al radiocarbonio di una proteina chiamata chitina che compone i gusci degli insetti, i ricercatori hanno ottenuto un intervallo di date (1744-1538 aC) per i fossili che sono conformi con i risultati di altri studi.

Ancora più importante, però, gli scienziati hanno capito che gli insetti erano ancora il miglior indizio per determinare in quale stagione l'eruzione abbia avuto luogo.

Perché è importante?

Determinare l'anno in cui un'eruzione vulcanica ha avuto luogo è notoriamente difficile, ci ha spiegato Panagiotakopulu, e cercare di assegnare una stagione ad uno di queste è ancora più difficile.

Altri ricercatori hanno cercato di capire la stagione dell'eruzione di Santorini, analizzando la distribuzione della sua cenere e detriti.

"Ma nel nostro caso, stiamo parlando dei dati del sito", ha detto Panagiotakopulu. "Quante volte si può tornare a un evento preistorico e dire che è successo durante l'estate?"

Che cosa significa questo?

Gli insetti trovati nel barattolo di piselli dolci a Akrotiri sono stati trovati in diverse fasi del loro ciclo di vita. I fossili includevano larve, pupe e adulti.

Questo è importante, dicono gli scienziati, perché suggerisce come gli insetti siano stati uccisi a seguito di un singolo evento, probabilmente poco dopo che i semi siano stati conservati lontano dal luogo del raccolto.

"Il [coleotteri] trovati che infestavano solo i piselli hanno un ciclo di vita annuale", ha detto Panagiotakopulu.

Conoscendo la stagione dell'eruzione di Santorini potrebbe consentire agli scienziati di creare modelli più accurati della manifestazione e portare ad una migliore comprensione di come la cenere e detriti siano stati sparsi in tutto il mondo, ha aggiunto.

2


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >