sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
23 Giugno 2013 ARCHEOLOGIA
http://www.liberoquotidiano.it
RITORNA IN ITALIA L'AURIGA DI MOZIA DAGLI USA
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Dopo essere stato lontano dalla Sicilia per oltre un anno, l'auriga di Mozia, opera star della mostra 'Sicily: Art and invention between Greece and Rome', deve tornare a casa una volta conclusasi, a fine agosto, l'esposizione inaugurata ad aprile al Getty Museum di Malibu'. E' questo il senso della lettera che, secondo quanto scrive oggi il New York Times, e' stata inviata dall'assessore ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Mariarita Sgarlata, in cui si chiede che la statua, insieme ad un'altra delle opere esposte, non venga inviata a Cleveland, prossima tappa della mostra in autunno, prima di quella finale, in inverno, a Palermo.

L'altra opera di cui si fa menzione e' il piatto per le offerte religiose conosciuto con il nome di 'phiale mesomphalos', realizzato con piu' di un chilo d'oro, che e' stato restituito alla Sicilia nel 2000 dall'Fbi che aveva individuato e sequestrato il capolavoro in una collezione privata a New York nel 1995. Una cosi' prolungata assenza di due opere cosi' importanti depriva la Sicilia, e la sua industria turistica, di un'importante risorsa, e' stato scritto nella lettera inviata ai direttori del Getty e del museo di Cleveland.

"Come reagirebbe un turista americano che, fidandosi della sua guida, e' andato fino all'isola di Mozia per ammirare questo capolavoro nel suo ambiente originario per scoprire che la statua e' a Tokio o a San Pietroburgo?", ha argomentato l'assessore siciliano, rispondendo per mail alle domande del Times.

TAG: Musei

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >