sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
8 Giugno 2013 PALEONTOLOGIA
AGI News On
SCOPERTO IL PIU' ANTICO TUMORE DEL MONDO IN UN FOSSILE DI NEANDERTHAL
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Il primo caso di tumore alle costole in un fossile appartenente a un uomo di Neanderthal ha rivelato che almeno uno di questi uomini primitivi ha sofferto di una forma di cancro molto comune nell'uomo moderno. A svelarlo, lo studio della University of Kansas pubblicato sulla rivista PLoS ONE. La displasia fibrosa, dunque, era un tumore esistente anche oltre 100 mila anni fa. Prima di questa ricerca, le testimonianze piu' antiche di cancro alle ossa risalivano a 1000-4000 anni fa. Il nuovo campione fossile, rinvenuto in Croazia, era incompleto e non ha permesso agli studiosi di capire le condizioni di salute complessive dell'uomo a cui apparteneva. La displasia fibrosa e' il tipo di tumore osseo piu' frequente nell'uomo moderno.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >