sei in Home > Storia > News > Dettaglio News
14 Ottobre 2012 STORIA
di PAOLO DE LUCA http://napoli.repubblica.it
A Pompei il vino come duemila anni fa
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Si vendemmia a Pompei. E si beve un vino molto simile a quello di duemila anni fa. Giovedì 11 negli scavi dell'antica città romana si celebra il tradizionale taglio delle uve nei vigneti sperimentali dell'area archeologica. Ne sarà prodotto il rosso "Villa dei Misteri" in omaggio alla celebre domus suburbana, tra le maggiori produttrici di vino della città già nel II secolo avanti Cristo.

La raccolta, aperta anche al pubblico, si svolgerà fino alle 13 nei vigneti del Foro Boario, del Triclinio estivo, della Domus della Nave Europa, della Caupona del Gladiatore, di Eusino, e nell'Orto dei Fuggiaschi.

L'esperimento nasce nel 1994, quando il Laboratorio di Ricerche della Soprintendenza archeologica (diretto allora da Annamaria Ciarallo, oggi da Ernesto De Carolis) avvia studi di botanica applicata all'archeologia sugli antichi tralicci e vigneti carbonizzati dall'eruzione del 79.

Nel 2003 la semina delle prime viti, secondo le tecniche di viticoltura antica. Oggi si estendono per circa un ettaro, sugli stessi luoghi di duemila anni fa, tra le Regiones 1 e 2.

"Villa dei Misteri" è prodotto, con la collaborazione di "Mastroberardino", da uve di piedirosso e sciascinoso.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >