sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
27 Gennaio 2012 ARCHEOLOGIA
ilfattostorico.com
FINALMENTE ESPOSTO E RESTAURATO L'ELMO DI HALLATON
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Dopo anni di restauri, l'eccezionale elmo romano da parata scoperto nel 2000 ad Hallaton, in Inghilterra, sta per essere finalmente esposto all'Harborough Museum.

Il raro reperto viene datato intorno al 43 d.C., l'anno dell'invasione di Claudio della Britannia, e per ricomporre le migliaia di frammenti con cui è stato trovato ci sono voluti ben dieci anni.L'elmo è risultato essere fatto di ferro e ricoperto d'argento e in alcune parti di oro. Tra le decorazioni spiccano il busto di una donna e una figura a cavallo - forse un imperatore - che sovrasta un barbaro sotto gli zoccoli del suo cavallo, mentre una vittoria alata gli tiene una corona d'alloro sulla testa.L'elmo è stato scoperto in uno dei siti più importanti dell'Età del ferro in Gran Bretagna: finora vi sono stati recuperati 333 monete romane, 5.296 monete britanne, gioielli, lingotti, migliaia di ossa di maiale e gli scheletri completi di tre cani.

Il sito sarebbe stato un importante centro religioso per gli abitanti locali, in particolar modo per la tribù dei coritani (o corieltauvi) che lì vivevano. Le ossa di maiale furono sepolte in momenti diversi verso il 30 d.C.: alcune sarebbero resti di grandi feste, mentre altre - sepolte con le articolazioni intatte - costituirebbero un sacrificio agli dei. Il posizionamento accurato dei resti dei cani indicherebbe che i cani furono intenzionalmente uccisi e sepolti a guardia del santuario.

Curiosamente, tra le monete romane vi era anche un denario d'argento del 211 a.C. circa, sepolto ad Hallaton nel 40 o 50 d.C.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >