sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
6 Novembre 2001 ARCHEOLOGIA
Ananova
Il teschio di una balena ritrovato nel Sud dell´Australia
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Lo scheletro di una balena di 30 milioni di anni fa, è stato ritrovato tra le rocce del Sud dell´Australia.

Il fossile potrebbe essere il più antico mai trovato in Australia. Era incassato in un masso di pietra sabbiosa che è rotolato fino alla spiaggia di Port Willunga.

Il ritrovamento è avvenuto circa un mese fa, per iniziativa del paleontologo in pensione Neville Pledge, e ci sono voluti parecchi mesi prima di liberarlo dalla roccia.

Il masso è stato prelevato dal Museo dell´Australia del Sud, dove sarà posto in una soluzione acida per rimuovere il teschio dalla sua bara di roccia.

L´antica balena dentata, un antenato delle balene moderne e dei delfini, morì e fu fossilizzato sul letto dell´oceano circa 30 milioni di anni or sono, quando il mare coprì la zona in cui ora si trova Adelaide. Quando il mare si ritrasse, lo scheletro rimase intrappolato nelle colline di sabbia di Port Willunga. L´erosione probabilmente svolse la sua azione, e il masso contenente il teschio rotolò sulla spiaggia, secondo quanto riportato dal quotidiano The Advertiser.

Neville Pledge si era recato sulla spiaggia nella speranza di trovare frammenti fossili e notò il retro del teschio incastonato nella roccia. Ha commentato: "Speravo di trovare una vertebra, o qualcosa di simile, non avrei mai immaginato di trovare addirittura un teschio. Quando l´ho visto ero fortemente emozionato"


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >