sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
5 Ottobre 2011 ARCHEOLOGIA
Salisbury online
TESORO ARCHEOLOGICO VICINO A STONEHENGE
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Un vero e proprio tesoro archeologico portato alla luce da un team presso la Open University può trasformare la nostra comprensione di Stonehenge. I reperti più significativi scoperti sono due anatre scolpiti, i primi nel loro genere si trovano in Gran Bretagna.

Le anatre erano probabilmente, dicono i team, per essere il risultato della tradizione dell'età del bronzo di figurine di animali intaglio che sono stati poi gettati in acqua come offerte.

Ma mentre le anatre risalgono al 700 aC, un pugnale cerimoniale è stato anche scoperto che era il doppio degli anni, originario intorno al 1400 aC. Tuttavia, un altro elemento cui la squadra di zappatori inizialmente credevo fosse un dente di mucca è stata rivelata dalla datazione al radiocarbonio fa risalire intorno al 6250 aC, circa 3.000 anni prima sono iniziati i lavori su Stonehenge. Faceva parte di una quota di più di 200 ossa di animali che sono stati sepolti insieme a prova di un incendio di grandi dimensioni, suggerendo una festa Mesolitico fino a 100 persone. Le ossa emerso non essere di vacca, ma invece da cerbiatti, un animale ormai estinto circa le dimensioni di un bufalo.

"E 'probabilmente una prima dei pasti a caldo registrato in Gran Bretagna, con queste persone probabilmente cucinare questa creatura enorme, " Open University tutore David Jacques, che ha guidato il lavoro sul campo, ha detto. Ulteriori scavi rivelato una hoarde di oltre 5.500 selci lavorate e strumenti. Dato che solo alcuni articoli Mesolitico era mai stato precedentemente trovato intorno a Stonehenge, la scoperta è la prova di forza della continuità della vita umana nel sito. Ciò significa che Stonehenge avrebbe potuto essere un luogo di grande importanza per gli esseri umani per migliaia di anni prima che il monumento è stato costruito.

"Non è una sorpresa perché abbiamo nuove c'era un monumento Mesolitico da qualche parte, a causa della (totem) i messaggi che sono stati trovati durante lo scavo del parcheggio alcuni anni fa, "ha dichiarato Jacques. "Il legame di massa mancante tra queste due cose è stata che non ci sono prove di chi li utilizza fino ad ora", ha aggiunto.

David Jacques, che gestisce un corso di Storia romana, ha usato la sua studenti UO di scavare un sito a nord est di l'Età del Ferro collina fortezza conosciuta come Campo di Vespasiano. Scavando giù nel letto di una molla ha rivelato la ex miniera di reperti. La squadra ha iniziato gli scavi nel terreno di proprietà privata nel 2005 e ha fatto affidamento su consiglio e in inglese Heritage finanziamento. E ora spera di attirare più fondi per sostenere il suo lavoro.

Montato da Mail Online, Salisbury Journal (4 ottobre 2011)


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >