sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
27 Maggio 2011 ARCHEOLOGIA
Cornell University
COPIE 3D DI TAVOLETTE CUNEIFORMI
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Gli odierni studiosi di Assiriologia studiano le tavolette cuneiformi Sumere e babilonesi con l'aiuto di fotografie digitali o copie manoscritte dei testi, ma sperano sempre di visitare le raccolte per vedere le compresse di prima mano.

La tecnologia potrebbe introdurre un nuovo modo di collegare i ricercatori a questi manufatti preziosi, unici, creando repliche esatte.

Tale tentativo è in corso a Cornell nel laboratorio di Hod Lipson, professore associato di ingegneria meccanica e aerospaziale, specializzato nel settore fiorente di 3-d di scansione e la stampa di oggetti di uso quotidiano.

Natasha Gangjee, uno studente nel laboratorio di Lipson, ha lavorato con sei tavolette cuneiformi per cercare di replicare esattamente mediante scansione ottica e tecnologia di stampa a strato dopo strato. Un ex-studente di Lipson, Evan Malone, ha fatto un primo prototipo.

"Se possiamo creare riproduzioni molto accurate, questo sarebbe di grande aiuto per noi, " ha detto David I. Owen, Bernard e Jane Schapiro professore di antico Vicino Oriente e studi giudaici.

Le tavolette possono essere copiate usando stampi di lattice, ma si corre il rischio di danneggiare l'originale, Owen ha detto. Il più importante recente sviluppo tecnologico nel campo è stato la fotografia digitale. Questo ha permesso a milioni di antichi manufatti di diventare immediatamente disponibili agli studiosi di tutto il mondo. Ma è niente ancora, rispetto alla cosa reale.

"Con una fotografia si può vedere molto e che è grande, ma spesso si può leggere ancora di più se è effettivamente possibile tenere la tavoletta a causa dell'angolo della luce - come colpisce i segni può aiutare che si vede meglio"ha aggiunto Alexandra Kleinerman ' 03, un socio di post-dottorato lavorando con Owen.

La collaborazione ha iniziata perché Owen e Lipson sono vicini e amici. Audizione Owen parlare della sua ricerca, ha ottenuto Lipson pensando sulla stampa come 3D potrebbero contribuire al campo di Owen. La sfida sarebbe di trovare i giusti materiali di colore-match le compresse e dare loro un tocco autentico, peso e consistenza.

Gangjee utilizzato uno scanner 3D nel laboratorio di rendere i file di ogni compressa. Inviò i file per la fabbricazione in un ZCorp colore 3D servizio di stampa, con una media di circa $25 per pasticca.

Le riproduzioni 3D sono come gli originali, ma i segni più piccoli richiederanno ulteriori perfezionamenti prima che un risultato completamente accurato diventi possibile. Ciononostante, Lipson dice che proseguirà con varie tecniche e può provare a utilizzare uno scanner CT per migliorare le prestazioni.

Lipson pensa che questo è solo uno di una miriade di applicazioni che queste stampanti porterà alla vita delle persone, quando diventano più disponibili al pubblico in generale.

"Siamo fondamentalmente prendendo due tecnologie esistenti, scansione e stampa 3D e cercando di utilizzarli in modo nuovo, " ha detto Lipson. "Questo renderà tavoletta raccolte accessibile agli studenti e studiosi più il mondo."

TAG: Babilonesi

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >