sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
16 Aprile 2011 ARCHEOLOGIA
DPA/m The Local
ANTICA CARTA DI DEBITO (CAMBIALE) RITROVATA NELLA SASSONIA-ANHALT (Germania)
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Gli archeologi di Wittenberg, Sassonia-Anhalt, hanno scoperto un bastoncino di legno di 453 anni fa, usato per tener conto dei debiti.

"E' una cosa rara da trovare in Europa" dice l'archeologo Andreas Hille del Museo Statale di Halle.

L'antico conta-debiti è lungo 30 cm e presenta 23 tacche, e vi si leggono bene il nome del possessore e la data 1558.

Gli archeologi hanno compiuto l'eccitante scoperta scavando nella piccola città univarsitaria di Wittenberg, resa celebre da Martin Lutero.

Il bastoncino era usato nel Medioevo per tener conto dei debiti del portatore, in un'epoca in cui la maggior parte della gente era illetterata.

"I debiti erano incisi come piccole tacche. Poi il bastoncino era tagliato per il lungo

e i creditori ne prendevano metà" spiega Hille.

Le due metà sarebbero state riunite al momento del pagamento del debito, per confrontarle e garantire il rispetto del debito dovuto.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >