sei in Home > Mistero > Libri > Dettaglio Libri
MISTERO
Le Colonne d'Ercole
Autore: Sergio Frau
Editore: Nur Neon
Collana: -

Prezzo: 30,00 Euro
Dati: 800 p., ill.
Anno: 2002

TAG: Saggi, Atlantide,
Descrizione:

Indagando sulle Colonne più famose della storia e della geografia, l'inchiesta perquisisce il Far West dei greci più antichi, ovvero il Mar Grande d'Occidente. Quasi a sorpresa, riappaiono le sue genti e fatti quasi dimenticati: lo scontro dei Popoli del mare, abitanti delle isole contro l'Egitto di Ramses III; il ruolo di Shardana e dei Filistei provenienti dalla Sardegna in quella che, certo, fu la Primissima Guerra Mondiale; ma anche gli strani gemellaggi che legano Anatolia, Sardegna, Bulgaria. Confrontando testimonianze di archeologi, etimologie segrete e brani di autori classici, il libro svela molti di quelli che vengono considerati enigmi e che invece, molto più semplicemente, erano soltanto dei malintesi in grado, però, di criptare la nostra prima storia.

http://www.colonnedercole.it/libro/illibro.htm



Commenti:

"Chiunque può dare risposte; ma per fare domande ci vuole un genio" (Oscar Wilde)

E questo è ciò che Sergio Frau ha saputo fare: la domanda giusta, la domanda geniale, rispondendo alla quale tornano a posto tutti quei luoghi che gli ´antichi´ avevano descritto in una certa posizione e che i ´moderni´ non avevano trovato. DOV´ERANO LE COLONNE D´ERCOLE?

La ricerca di Frau si snoda attraverso i secoli con l´ausilio degli scritti più antichi. E quello che trova rimette in discussione dogmi consolidati, che tuttavia non convincevano.

Un libro ricco di spunti per ulteriori ricerche, un´approfondita e ricca analisi, mappe, confronti, coincidenze, dubbi... Una ricerca tutta da seguire, fornita con uno stile personalissimo e simpatico.

Consigliato a chi è ancora alla ricerca di Atlantide.



max - (no-email)

Ho letto il libro. Ho trovato molto buona l'idea che sta alla base e la scrittura salvo i troppi concetti di fisica-chimica e geologia di cui il libro è pieno che alle volte rallentano un po' la lettura



ugo accardi - u.accardi@tiscali.it
VORREI SAPERE SE QUALCUNO HA COMINCIATO A CERCARE LE RISPOSTE AI MAGNIFICI QUESITI POSTI DAI RAGIONAMENTI DI FRAU. E' STATO DESTATO L'INTERESSE DEGLI STUDIOSI, OPPURE SI VA INCONTRO AL CLASSICO MURO DI GOMMA DEL "POLITICALLY CORRECT"? UGO



Gio - (no-email)
io ho trovato questo sit http://www.atlantisdiscovered.org/About_Us.htm un americano che non cita Frau, ma sta raccogliendo fondi per venire a scavare in Sardegna.. boh.. Certo la scoperta annunciata quest'estate dell'acino d'uva del II millenniio ac (prima degli egiziani) non fa che confermare l'idea di una civiltà molto progredita.

angelo canu - no-email

Il libro di Frau è forse uno dei pochi testi di storia non falsificata che si possano trovare in Italia. Leggittime sono le domande, ma le risposte avrebbero bisogno di uno studio archeologico di uno sforzo economico tale che potrebbe essere possibile solo con l'aiuto di tutti i paesi europei. La storia dei sardi fa parte anch'essa della storia d'europa.

Paolo Lauriti - paolo.lauriti@tele2.it

Tutti questi commenti entusiastici al Sig. Frau ed alla "sua" inchiesta, tanto da definirlo "geniale" dovrebbero tenere in debito conto come già un anno e mezzo prima della strombazzata intuizione un altro studioso avesse pubblicato ed informato la comunità scientifica della teoria delle SUE teorie sulla reale posizione delle Colonne d' Ercole. Tale studioso è bene citarlo, visto Frau si bada bene dal farlo, e si chiamo Dott. ROSARIO VIENI. Con una breve ricerca su google (o il vostro SE preferito) potrete verificare quanto stò dicendo. Saluti.



Rosario Vieni - r.vieni@tin.it

L'ho già fatto per email privata, ma ora lo faccio pubblicamente: ringrazio Paolo Lauriti per la bella verità che ha detto e sottolineato. La teoria sulle Colonne d'Ercole nel Canale di Sicilia è mia e solo mia! E ciò è ampiamente documentato dalla stampa e da autorevolissimi personaggi. Prima o poi Frau dovrà fare i conti con la Storia. Un consiglio ai Sardi: posso capire il vostro municipalistico entusiasmo, ma le cose, ahivoi!, stanno diversamente; d'altra parte la cultura non conosce confini ed appartiene a tutti gli uomini. Salutissimi Rosario Vieni

Franco - q_mitre@aliceposta.it

E' proprio vero : Frau non è politically correct. I Sardi non possiedono alcun municipalistico entusiasmo....certi imbecilli sì. Francamente non mi interessa se il Dott. Vieni è arrivato prima o dopo. Mi interessa maggiormente il dunque... se verrà davvero cercato.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >