sei in Home > Mistero > News > Dettaglio News
9 Novembre 2010 MISTERO
Ticinonews
Nuova Zelanda: Mozart è arma segreta contro criminalità
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Un'arma segreta ha liberato dalla microcriminalità l'area pedonale nel centro di Christchurch, la seconda città della Nuova Zelanda: la musica di Mozart.

L'introduzione di altoparlanti che la suonano nella City Mall, nel giugno 2008, ha ridotto drasticamente i piccoli reati ed il comportamento antisociale riportati dai vigili, da 77 a settimana nell'ottobre 2008 a due per settimana il mese scorso. Il numero di incidenti legati a droga e alcool è crollato da 16 a settimana nel 2008 a zero quest'anno, mentre il numero di volte in cui i vigili hanno aiutato i negozianti da clienti minacciosi è sceso da 35 a zero.

"È noto che la musica classica ha un effetto calmante e riduce il comportamento antisociale" ha detto al New Zealand Herald il direttore dell'associazione commercianti del centro città, Paul Lonsdale, promotore dell'iniziativa. In un primo tempo, l'idea era di suonare musica strumentale tipo easy listening, ma l'effetto calmante della musica classica si è rivelato superiore. "La gente si siede e si trattiene in quell'area perché si sente più al sicuro", ha aggiunto.

Anche il sergente di polizia Gordon Spite, responsabile del centro città, riconosce che Mozart ha aiutato a trasformare l'area. "Ha creato un ambiente che promuove il buon comportamento", ha detto.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >