sei in Home > Scienza > News > Dettaglio News
15 Gennaio 2017 SCIENZA
https://www.sciencedaily.com
RECUPERATI NEI RESTI MUMMIFICATI DI UN BAMBINO UN CEPPO DI VAIOLO DEL 1600
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Il vaiolo è stato una delle malattie più devastanti che ha mai colpito l'umanità. Ha causato dalla sua apparizione milioni di morti in tutto il mondo. Si è spesso sospettato che il vaiolo non sia una malattia molto antica ma un Killer molto più moderno che è diventato la prima malattia umana che è stata sradicata solo grazie ad un'intensa campagna di vaccinazione.

Gli scienziati non hanno ancora compreso pienamente da dove il vaiolo sia arrivato ed ha iniziato a colpire l'umanità.

Si è pensato fosse arrivato colpendo alcune popolazioni migliaia di anni fa in Egitto, India e Cina. Alcuni resoconti storici suggeriscono che il faraone Ramses V (morto nel 1145 ac)soffrisse di vaiolo.

Nel tentativo di comprendere la sua storia evolutiva e solo dopo aver ottenuto l'autorizzazione all OMS di Ginevra gli scienziati hanno estratto il DNA dai resti mummificati di un bambino lituano che si ritiene sian morto tra il 1643 e il 1665, un periodo in cui molte epidemie di vaiolo sono state documentate in tutta europa.

Il DNA del vaiolo è stato catturato, sequenziato e riconosciuto come uno dei più antichi ceppi conosciuti.

I ricercatori hanno anche scoperto che il virus del vaiolo si è evoluto in due ceppi circolanti, Variola per la maggior parte e altri minori, dopo l'inglese medico Edward Jenner notoriamente ha sviluppato un vaccino nel 1796.

Una forma di VARV (virus del vaiolo), noto come V. principale era altamente virulento e mortale, l'altra V, minore molto più benigna. Tuttavia, dicono gli scienziati, le due forme hanno sperimentato un 'importante collo di bottiglia' con l'aumento delle attività di immunizzazione a livello globale.

Se la data del progenitore è quella circa del 1580 potrebbe confermare il sospetto che la massiccia distruzione delle popolazioni indigene in America centrale sia stata causa del vaiolo, introdotti dagli spagnoli. A tal fine, i ricercatori dovranno esaminare attentamente i resti di individui sepolti in sepolture epidemiche in America centrale e meridionale.

Il vaiolo è stato dichiarato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità debellato definitivamente dall'umanità nel 1980

FIALA CON DNA VAIOLO


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >