sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
13 Dicembre 2010 ARCHEOLOGIA
CTV.ca
UN NUOVO METODO DI INDAGINE SUI METALLI APRE NUOVI ORIZZONTI NELLA NUMISMATICA
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 3 min. circa

I ricercatori della McMaster University sono la mappatura del DNA metallico di antiche monete greche e romane, che stabilisce un collegamento diretto dalla valuta agli eventi che hanno cambiato il corso della storia come guerre e anche il crollo dell'Impero Romano.

Hanno sviluppato una tecnica che permette di determinare il contenuto preciso del metallo di monete antiche facendo rimbalzare le particelle subatomiche sulla loro superficie. Questa operazione se ripetuta migliaia di volte nel corso delle settimane, rivela esattamente ciò che la moneta è fatta.

E una volta che il "fingerprint metallici" è completa, i ricercatori possono cominciare a collegare le monete perfettamente ai luoghi del Mediterraneo dove si estraeva il metallo di origine, ha detto Spencer Papa, un professore assistente nel dipartimento di classici, e uno dei principali ricercatori del progetto .

"Come abbiamo ulteriori informazioni su l'artefatto giungiamo a comprendere la stessa moneta un po 'meglio. Conoscendo l'origine e dove l'argento proveniva, possiamo cominciare a comprendere meglio le rotte commerciali ed economiche insieme a particolari modelli di commercio e scambio di antichità ".

In sostanza, i ricercatori possono cominciare a ricostruire la storia delle monete antiche e collegarli agli eventi storici.

L'obiettivo a lungo termine è quello di creare un database a disposizione di ricercatori, archeologi e storici di tutto il mondo.

Attualmente le monete studiate sono per la maggior parte monete greche e romane, alcuni risalenti a 2.500 anni fa.

Analizzando le numerose monete i ricercatori sono in grado di mettere insieme se il lingotto d'argento o d'oro usato per fare la moneta è stata acquistata in grandi lotti, frammentario, o se le monete erano semplicemente riconiature da altre monete.

Questa informazione aiuta a formare un quadro della civiltà di provenienza e il tipo di governo e di organizzazione civile che esistevano al momento.

Forse più interessante è il fatto che la composizione metallica delle monete può essere collegata direttamente ad eventi noti come le guerre e la recessione, anche il crollo dell'Impero Romano.

Infatti esaminando una moneta del periodo delle guerre puniche è emerso che essendo quel periodo di un grande sforzo finanziario per Roma, impegnata per finanziare la guerra. Questo fatto si riflette nelle monete coniate durante il periodo.

"Una moneta di questo periodo è stato determinato che ha un sacco di metalli di base incluso", il Papa ha detto. "E 'una moneta d'argento, e se la si guarda dall'esterno ha il colore argento e brilla come una moneta d'argento. Ma ha un sacco di elementi aggiunti, stagno, piombo, e questo fatto indica l'indizio di una specie di antica inflazione ".

Anchde le Monete che risalgono a quando la Sicilia era sotto il dominio greco ci raccontano una storia affascinante. Perché la zona era povera di risorse naturali e non aveva nè argento nè oro proprio, la coniatura delle monete era basata interamente su riconiatura di altre monete prodotte in altre nazioni.

Quando queste monete vengono analizzate, i ricercatori possono trarre conclusioni su dove provenivano le monete originali .

In teoria, una moneta antica trovato in un naufragio nel Mediterraneo, per esempio, potrebbero poi essere analizzati e il suo DNA metallico potrebbe essere collegato alla miniera di origine in cui il metallo in realtà di provenienza.

Questo tipo di ricerche potrebbe finalmente chiarire alcuni enigmi storici, quale ad esempio dove provenisse tutto l'argento delle monete coniate dai Templari.

Da decenni si era ventilata l'ipotesi che provenisse da miniere poste in America, e che la flotta dei templari fosse giunta lì 150 anni prima di Colombo.

Queste ricerche sulla provenienza del metallo delle monete quindi non mancherà di darci importanti ed uniche informazioni che rischiano di stravolgere molti luoghi comunii ormai dati per scontati. ( ndr )


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >