sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
8 Dicembre 2010 ARCHEOLOGIA
http://www.artdaily.org
RINVENUTA UNA SEPOLTURA MULTIPLA DEL 500 A.C. CON UN RICCO CORREDO IN CENTRO AMERICA
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 3 min. circa

Gli archeologi del gruppo di studio Chiapa de Corzo hanno rinvenuto una sepoltura multipla insieme ad un ricco corredo . Dopo la scoperta di una tomba di 2.700 anni, probabilmente la prima in Mesoamerica, la squadra di specialisti del Chiapa de Corzo han scoperto un'altra sepoltura multipla che risale probabilmente al 500 aC, insieme ad offerte in cui vi era una splendida collana in stile Olmeco.

La tomba è stata rinvenuta in un angolo dell'area di scavo della collina. A causa della difficoltà per raggiungere luogo dove si trovavano, e lo stato di cattiva conservazione dei resti, la sepoltura è stata parzialmente esplorata.

Il Chiapa de Corzo è un Progetto Archeologico condotto dall'Istituto Nazionale di Antropologia e Storia (INAH), la Brigham Young University (BYU), e l'Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM), attraverso il suo Centro Studi Maya presso l'Istituto di Ricerche Filologiche .

Il progetto è co-diretto da Bruce R. Bachand, Ph.D. da BYU ed Emiliano Gallaga, Ph.D., parte di INAH. Lynneth Lowe Ph.D. fa parte del Centro per gli Studi UNAM Maya.

Archeologo Lowe, responsabile degli scavi presso la collina di Mound 11, ha dichiarato:

"Abbiamo esplorato il confine ovest della tomba, che aveva un tetto costruito con alari e pannelli di legno che erano rotti a causa del peso del terreno, causando agli scheletri la rottura in vari pezzi molto piccoli, da cui teschi e alcune vertebre furono salvati. I personaggi, sepolto vicino al 500 aC, avrebbe potuto essere di rango elevato.

"Si tratta di una sepoltura molto ricca. Nella parte esplorata sono state trovate le offerte che hanno relazione simbolica con la loro vita, contenente 5 navi, conchiglie, lumache, resti di animali, come ad esempio il cranio di un coccodrillo, un abito di broccato con decine di denti canini con il guscio di una tartaruga attaccato, una collana di perle di giada, frammenti di osso e 2 maschere ".

Bruce Bachand e Lynneth Lowe ha anche detto che le offerte erano inserite in uno strato di terreno nero in cui sono stati trovati anche due ciondoli che facevano parte di collane. Una di loro si distingue perché presenta il profilo di un personaggio con caratteristiche Olmeca.

Creato su un guscio di tartaruga, questo ciondolo è unico, dal momento che frammenti di pezzi simili sono stati anche trovati, ma è l'unico completo ad oggi. L'altro ciondolo è realizzato in un minerale di ferro, rappresenta un cervo, ma non è completo.

Le caratteristiche generali della sepoltura multipla e la sua offerta, come sottolineato dagli esperti, conferma l'uso precoce del Tumulo 11 di Chiapa de Corzo come spazio funerario, destinato a personaggi di alto rango, come pure il legame tra questo e l'area Olmeca presso la costa del Golfo, principalmente La Venta.

"Il Tumulo 11 era una piramide che doveva essere 6 o 7 metri di altezza e ha rappresentato la costruzione principale nelle prime fasi del sito, perché dignitari furono sepolti lì. In fasi successive, quasi il 100 dell'era volgare, la sepoltura dei membri della gerarchia si è risvolta in piccoli edifici ", han sottolineato gli archeologi.

Allo stato attuale, le opere di Chiapa de Corzo Progetto Archeologico sono incentrate sulla registrazione dei materiali (come resti di animali, molluschi, perle e gli ornamenti) trovati nella stagione, al fine di determinarne l'origine.

Secondo la natura dei pezzi trovati, "apparentemente Chiapa de Corzo avuto rapporti con l'Area del Golfo, la costa del Pacifico, la valle del Motagua, in Guatemala, e le valli centrali di Oaxaca".

studi al radiocarbonio e DNA devono essere effettuate per stabilire con maggiore precisione la temporalità e di possibili relazioni tra le due sepolture/elite trovate fino ad ora in Mound 11.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >