sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
17 Novembre 2010 PALEONTOLOGIA
http://www.ablogabouthistory.com
T-REX E' STATO IL PIU' VELOCE PREDATORE CHE ABBIA MAI CAMMINATO SULLA TERRA
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

La nuova ricerca respinge l'idea che il Tyrannosaurus Rex sia stato uno predatore pigro.

Questo rettile da sette tonnellate, di 13 metri di altezza e 40 metri di lunghezza, è riuscito a superare qualsiasi preda a causa di muscoli giganti situato nella parte superiore della coda.

In precedenza la coda era stato pensata semplicemente come un contrappeso al peso della testa gigante della bestia.

Il paleontologo Scott, della University of Alberta in Canada, ha paragonato le code dei rettili moderni, come i coccodrilli e draghi di Komodo con quella di T-Rex, che è vissuto circa 65 milioni di anni fa, e ha trovato che il muscolo più grande in ognuno di essi è attaccato alle ossa della gamba superiore.

Questi muscoli 'caudofemoralis' forniscono il colpo di potenza che permette il movimento in avanti veloce, ma i paleontologi hanno anche scoperto una differenza cruciale nella struttura T Rex.

Nelle code degli animali per ottenere la loro forma hanno le costole aderenti alle vertebre. Mentre le costole nella coda di T-Rex si trovano molto più in alto.

Ciò lascia molto più spazio lungo la fascia più bassa per i muscoli caudofemoralis per espandersi. Senza le costole a limitarne le loro dimensioni, sono diventati un'eccezionale risorsa che consentiva al Tirannosauro Rex di correre ad una velocità nettamente superiore alle sue prede.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >