sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
10 Novembre 2010 ARCHEOLOGIA
The Guardian
LA MAGIA DELLE MUMMIE
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

"Io sono il SATA-Serpente, che dorme e rinasce ogni giorno. Io sono il Sata-serpente, che abita nei limiti della terra. Dormo e son rinato, rinnovato e ringiovanito ogni giorno".

Questa è la traduzione dell'incantesimo tratto dal libro dei morti egiziano, in mostra oggi al British Museum, che permette a chi lo pronunciava di potersi trasformare in serpente.

Non è proprio un incantesimo con pozioni magiche, ma ci si aspettava di avere un effetto magico e di poter essere recitata magari da una mummia autentica.

Ma perchè desiderare trasformarsi in un serpente?

Si voleva, dopo la morte di poter viaggiare attraverso le terre occidentali, per i monti attraverso fiumi...ed il corpo di un serpente era l'ideale.

Inoltre il "sata-serpente" era stato pensato capace di rinascere in un infinito ciclo di rinascite ...il sogno della vita eterna.

L'incantesimo nella lingua inglese è più breve dei geroglifici, dice John H. Taylor, curatore della mostra.

Son segni fonetici e ideogrammi, ed ogni parola rischia di messcolare le due cose..

Immagini e parole si combinano per dare il potere alla mummia, come promette il libro dei Morti.

TAG: Mummie

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >