sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
1 Luglio 2010 ARCHEOLOGIA
CulturalNews
Riapre al pubblico il Carcere Mamertino
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Riapre al pubblico il Carcer Tullianum, meglio conosciuto come il Carcere Mamertino, il sito di devozione cristiana ai piedi del Campidoglio perché luogo di detenzione di San Pietro. Il complesso, divenuto luogo di culto nel 314 d.C. quando il Papa Silvestro lo dedicò a S. Pietro in Carcere, era stato chiuso più di un anno fa per consentire una nuova campagna di scavi.

Le indagini hanno consentito alla Soprintendenza di riconoscere nel Carcer Tullianum un complesso di ambienti integrato nel sistema di mura di sostruzione difensiva delle pendici del Campidoglio, databili dall'età regia e per tutta l'età repubblicana, tanto che nella metà del I secolo d.C. esso fu monumentalizzato con la costruzione della facciata in travertino che reca la dedica senatoria a C. Vibius Rufio e M. Cocceius Nerva.

Si è evidenziata l'originaria forma circolare a tholos e la funzione sacrale legata all'acqua sorgiva, avvalorata dall'emergere della pavimentazione originaria su cui si apre un piccolo incavo che consente all'acqua della fonte di risalire, e sottolineata anche dal rinvenimento di un contesto votivo databile dal V e la fine del III secolo a.C.

Tutto questo rafforza l'ipotesi dell'esistenza nel sito del carcere di Pietro, dove - si narra - l'apostolo convertì e battezzò i carcerieri Processo e Martiniano. I recenti scavi hanno anche fatto emergere, in parte ex novo, alcuni affreschi: il più interessante rappresenta Gesù che pone le sue mani sulle spalle di Pietro.

Contestualmente alla fine degli scavi presentati dalla sezione di Arte Sacra e Beni Culturali del Vicariato di Roma, dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e dall'Opera Romana Pellegrinaggi, è stato inaugurato un percorso strutturato di visita archeologica, con contributi multimediali.

L'Opera Romana Pellegrinaggi metterà a disposizione un servizio di minibus a metano a impatto zero, da circa 28 posti, che, con un biglietto cumulativo, permetterà a turisti e fedeli di effettuare un tour dedicato a San Pietro, dalla basilica, luogo di sepoltura, al Carcer Tullianum, o Mamertino, luogo di detenzione. Il sito riaperto sarà inserito anche nel tour della Roma cristiana col Bus Open.14


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >