sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
25 Maggio 2010 ARCHEOLOGIA
La redazione di La Porta del Tempo
LA MUMMIA KV55 APPARTIENE AD ECHNATON
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Recenti esami del DNA avrebbero confermato che la mummia nota con la sigla KV55 appartiene a AMENOPHIS IV - EKHNATON - (o anche IKHNATON)

Amenophis IV (circa 1370-1352 a.C.), XVIII dinastia, fu quasi certamente il primo sovrano nella storia dell'umanità ad aver introdotto ufficialmente attraverso il culto di Aton ("disco solare"), in sostituzione del culto di Amon, una religione monoteista.

Egli inneggiò ad un "dio unico, senza eguali" che "da solo aveva creato la Terra secondo l'impulso del suo cuore" (*).

Il faraone cambiò poi il suo nome in Ekhnaton (o Echnaton), ossia "colui che è gradito ad Aton" (o anche "il disco del sole è contento" o "colui che serve Aton") e si trasferì da Tebe in una nuova capitale da lui fondata: Akhet-Aten (o Akhetaton), ossia "orizzonte di Aton", ora Tell el-Amarnah. Ekhnaton, "il re eretico", sposò Nefertiti (o Nofretete), "La bella che qui viene" e, a seguito anche dell'influenza di quest'ultima, impose un nuovo stile di vita, "stile di Amarnah". Dopo la morte del sovrano venne però ristabilito tutto il vecchio status quo.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >