sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
14 Aprile 2010 ARCHEOLOGIA
Archaeogate
Bahariya (Egitto), trovate quattordici tombe di epoca greco-romana
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Una raccolta di 14 tombe greco-romana, manufatti e una mummia risalente al III secolo aC sono stati scoperti in un cimitero nella zona di Ain El-Zawya di Bawiti, una città nella Oasi di Bahariya, l'Egitto. Il ritrovamento è la prova iniziale di una vasta necropoli greco-romana presso il sito.

Le tombe sono stati trovati durante lavori di scavo in vista della costruzione di un centro giovanile locale della zona, a circa 260 miglia a sud-ovest del Cairo. Il Dr. Mahmoud Affifi, direttore del Cairo e di Giza antichità, ha detto che il Supremo Consiglio delle Antichità (SCA) ha fermato la costruzione ed ha avviato le procedure legali per portare l'area sotto controllo SCA.

Affifi aggiunge che le tombe hanno un design unico in interni costituiti per una lunga scalinata conduce ad un corridoio che termina in una sala contenente mastabe agli angoli che sono stati utilizzati nella combustione seppellire i morti.

Il Dr. Zahi Hawass, segretario generale della SCA, ha detto che le tombe appena scoperte sono scavate nella roccia, e che le indagini hanno portato alla luce all'inizio del quattro maschere antropomorfe di gesso, un frammento d'oro decorata con una scena dei quattro figli del dio Horus, e una collezione di monete, così come argilla e vasi di vetro.

Lo scavo ha inoltre portato alla luce la mummia di una donna di 97 centimetri, alto, coperto con intonaco colorato con lei in abito romano e indossando alcuni dei suoi gioielli.

L'Oasi di Bahariya - conosciuta anticamente come 'l'Oasi del Nord' - è anche il luogo dove nel 1996 Hawass team 'scoperto la Valle delle Mummie d'oro, dove un'impressionante collezione di 17 tombe di 254 mummie sono stati rinvenuti. Con un rifornimento idrico costante e depositi metallici nelle vicinanze, l'oasi è stata un centro di attività sin dal Paleolitico. Durante regola Alessandro il Grande in Egitto un tempio in suo onore è stato costruito sul sito - a quel punto una posizione commerciale importante. La comunità oasi prosperò durante il regno di Alessandro, e contava molti greci tra i suoi ranghi.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >