sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
20 Agosto 2007 PALEONTOLOGIA
Il Sole 24 Ore
IL CAIRO. Potrebbe essere la più antica impronta umana della storia quella scoperta dagli archeologi..
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Secondo il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità egizie, Zahi Hawass, l'impronta potrebbe risalire a due milioni di anni fa. Gli archeologi hanno trovato l'orma impressa sul fango e indurita su una roccia, mentre stavano esplorando il sito preistorico di Siwa, un'oasi nel deserto. Gli esperti useranno i test al carbonio sulle piante della roccia per determinarne l'esatta età. Khaled Saad, direttore del Consiglio sulla preistoria, ha detto che l'impronta potrebbe essere addirittura più antica di Lucy, lo scheletro di australopiteco trovato in Etiopia nel 1974, risalente a tre milioni di anni fa.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >