sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
18 Novembre 2001 ARCHEOLOGIA
Yahoo! News
Scoperte due Tombe Egiziane
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Il Cairo - L´Autorità per le Antichità Egiziane ha annunciato la scoperta di due tombe risalenti a 2500 anni or sono, in una parte del Cairo dove si trovava una volta l´antica città di Eliopoli.

Una delle tombe di calcare conteneva un sarcofago e 16 statuette, ha detto il responsabile per gli scavi della zona di Giza, Zahi Hawass.

Le tombe della XVI dinastia (664-625 a.C.) sono state scoperte nel corso di un´ispezione archeologica di un appezzamento incolto ad Ein Shams, un distretto nella zona nord-orientale del Cairo.Il proprietario del terreno aveva richiesto la licenza di edificazione, e, per legge, i lavori non possono essere iniziati prima di aver ottenuto la certificazione della non-rilevanza storica e archeologica del sito.

Hawass ha dichiarato che le tombe sono state trovate in un´area residenziale, circa 10 piedi di sotto al terreno. Si crede che le tombe non siano state visitate da predoni e saccheggiatori, ma che siano state danneggiate da infiltrazioni d´acqua.

Una tomba apparteneva a Waja-Hur, un costruttore. Il suo nome è inciso sulle statuette, che gli antichi egizi ponevano all´interno della tomba.

Gli archeologi egiziani hanno in programma di aprire nei prossimi giorni anche la seconda tomba.

Il distretto di Ein Shams, che significa L´Occhio del Sole in Arabo, copre parte del territorio ove una volta si trovava l´antica città di Eliopoli, o Città del Sole in Greco. Eliopoli era un centro di apprendimento e di studi accademici nell´antico mondo mediterraneo.

Un moderno sobborgo del Cairo, chiamato Eliopoli, si trova oggi a sud est del sito che una volta aveva il suo nome.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >