sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
21 Gennaio 2009 ARCHEOLOGIA
La redazione di La Porta del Tempo
A CAGLIARI CONGRESSO SU PREISTORIA IN SARDEGNA
tempo di lettura previsto 2 min. circa

(AGI) - Cagliari, 21 nov. - Tutte le attivita' saranno seguite da un comitato d'onore, formato dagli studiosi Giovanni Lilliu, Ercole Contu, Enrico Atzeni e Raffaele De Marinis, e dal comitato scientifico costituito da Paola Basoli, Anna Depalmas, Maria Ausilia Fadda, Giovanni Floris, Fulvia Lo Schiavo, Carlo Luglie', Maria Grazia Melis, Alberto Moravetti, Vincenzo Santoni, Giuseppe Tanda e Giovanni Ugas. I lavori saranno articolati in dieci sessioni: Paleolitico, Mesolitico e Neolitico, Eneolitico, Eta' del Bronzo, Eta' del Ferro, Arte, Uomo e Ambiente, Tecnologie e Risorse, Contatti e scambi, Metodologie, con interventi di studiosi sardi, italiani, francesi, spagnoli e inglesi. Gli atti del congresso saranno pubblicati nel volume "Atti delle riunioni scientifiche", la pubblicazione annuale dell'Iipp. L'ultimo congresso dell'Iipp in Sardegna si e' tenuto trent'anni fa a Sassari e Oristano. Nell'isola sono un centinaio gli studiosi di preistoria. "I numerosi interventi di scavo, spesso collegati a iniziative di valorizzazione, in un quadro di sviluppo economico legato al turismo culturale", osserva Giuseppa Tanda, coordinatrice del comitato organizzatore del congresso, "hanno portato alla luce complessi archeologici di grande importanza. Da questi scavi provengono enormi quantita' di reperti archeologici, che in alcuni pregevoli casi hanno concorso in misura notevole all'allestimento di musei locali. Gran parte del materiale archeologico giace, pero', non restaurato, nei depositi di questi musei e delle Soprintendenze, questi ultimi non sempre accessibili agli archeologi, soprattutto per carenze nella sicurezza delle strutture e degli ambienti". A conclusione del congresso, domenica 29 novembre, sono previste visite guidate attraverso quattro itinerari: nel Sassarese a Monte d'Accoddi, nuraghe Santu Antine, necropoli di Sant'Andrea Priu, dolmen Sa Coveccada; nel Nuorese a Su Romanzesu, Su Tempiesu, Noddule, Sant'Efis; nell'Oristanese al Nuraghe Losa, pozzo di Santa Cristina, santuario su Monte, complesso nuragico Iloi; nel Sulcis-Iglesiente al nuraghe Serucci, tomba dei giganti San Pantaleo e necropoli Montessu. (AGI)

Red/Rob


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >