sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
8 Aprile 2009 ARCHEOLOGIA
La redazione di La Porta del Tempo
RIAPRE A PAVIA LA CRIPTA DI S. EUSEBIO DAL 4 Aprile al 14 Giugno
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Il Comune di Pavia, in collaborazione con il Kiwanis Club Pavia Ticinum, nel corso dei mesi di aprile, maggio, giugno di quest'anno, organizza l'apertura della Cripta di Sant'Eusebio.

La Cripta è quanto resta, recuperato da scavi e restauri, della Cattedrale ariana, non lontana dal Palazzo reale, già esistente nel VII secolo e in uso al tempo di Rotari. Il titolo di Sant'Eusebio, vescovo di Vercelli e strenuo oppositore dell'eresia ariana, le fu dato per "esaugurazione", dopo la fine del regno longobardo.

La chiesa fu ricostruita in stile romanico ai primi del XI sec., a tre navate divise da pilastri ottagonali, poi rifatta completamente in epoca barocca e infine abbattuta nel XX sec.

La cripta, conservata dapprima sotto un giardinetto e poi sotto una massiccia tettoia aperta, è tra le più antiche cripte ad oratorio (cioè a vano unitario diviso da colonnine); con il reimpiego di alcuni sostegni (pilastrini) e i capitelli di struttura geometrica, lavorati ad incavo, simile per gusto e tecnica ai modi propri dell'oreficeria barbarica.

Straordinario era il rivestimento pittorico romanico dei primi del XIII secolo, di chiara impronta bizantina (busti di Santi e Sante aureolati e simboli degli Evangelisti Matteo e Luca, purtroppo molto rovinato dagli agenti atmosferici, dopo il restauro degli anni '70. Di notevole interesse il frammento col Bambino benedicente.

Informazioni

Dove: Piazza Leonardo da Vinci Pavia

Quando: apertura nei fine settimana da sabato 4 aprile a domenica 14 giugno 2009, dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. Aperto Lunedì dell'Angelo negli stessi orari. Chiuso a Pasqua.

Ingresso: euro 1, 00

Per informazioni: Musei Civici di Pavia, tel. 0382/33853 int. 30


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >