sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
13 Maggio 2005 PALEONTOLOGIA
expatica.com
LE SABBIE DEL TEMPO RIVELANO MOSTRO DAI DENTI GIGANTI
tempo di lettura previsto 1 min. circa

MADRID Gli archeologi spagnoli hanno scoperto quelle che ritengono essere le evidenze di una spiaggia databile a milioni di anni or sono, presso la città meridionale di Antequera.

Gli ufficiali del Dipartimento di Preistoria e Archeologia dell´Università di Granada hanno rivelato di avere trovato una gamma di fossili "relativamente ben preservati" databili all´era Tortoniana, parte del periodo Miocene, la quarta delle cinque epoche del Terziario.

La spiaggia si trova attualmente alcune centinaia di metri nell´entroterra.

Secondo le stime, i fossili risalirebbero ad almeno sette, ma probabilmente anche a nove milioni di anni or sono.

Un portavoce del Dipartimento di Preistoria dell´Università Nazionale di Madrid per l´Apprendimento a Distanza, ha dichiarato che è troppo presto per commentare la scoperta nel dettaglio, ma "sembrerebbe davvero significativa".

Tra gli elementi fossili trovati ve ne sono alcuni che sembrano provenire dai Carcharodon Megalodon, altrimenti noto come il gigantesco Squalo dai Denti Giganti (Megatooth), ritenuto lontano parente del grande squalo bianco, che si ritiene avere misurato 20 metri di lunghezza.

E´ ampiamente assunto che il Megatooth sia morto centinaia di migliaia di anni or sono.

Diversi fossili della creatura, la cui sembianza più notevole sono denti giganteschi, sono riemersi in Europa, ma anche nella Carolina del Sud, Stati Uniti.

Citando un potenziale "eccezionale interesse" dei reperti come attrazione turistica, i geologi sperano di ottenere il supporto del governo regionale dell´Andalusia per organizzare al più presto un´esposizione.

Tra i fossili scoperti al sito vi è un vasto assortimento di conchiglie, stelle marine, coralli e ricci di mare.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >