sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
22 Dicembre 2004 PALEONTOLOGIA
Scientific American
I CEREALI SEMINATI MOLTO PRIMA DI QUANTO CREDUTO
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Mangiare una ciotola di cereali è un rituale del mattino piuttosto comune. Il sapere popolare sostiene che il nostro gusto per i cereali risalirebbe a 10, 000 anni or sono. Nuove scoperte potrebbero arrivare a duplicare le stime.

Gli uomini del paleolitico si sostentavano principalmente su animali di piccola o media taglia. Gli scienziati hanno dedotto che questi primi cacciatori ampliarono probabilmente il loro repertorio di cibi per mantenere la popolazione crescente, ma il momento preciso in cui cominciarono a dedicarsi intensivamente alla coltivazione delle piante è sconosciuta. Nel suo nuovo scritto, Ehyd Weiss della Harvard University ed i suoi colleghi hanno analizzato resti di piante da un sito archeologico in Israele chiamato Ohalo II, che si data a 23, 000 anni or sono, ed include diverse capanne, focolai e seppellimenti umani. Nel corso della scavo, la località ha rivelato più di 90, 000 specimen da 142 specie di piante, inclusi 19, 000 semi d´erba ben preservati. Gli autori notano che le scoperte non solo offrono tracce ad ampio spettro di raccolta di piante, "ma spingono indietro la pratica della raccolta di erbe a circa 10, 000 anni prima di quanto creduto in precedenza". Tra le rovine vi erano pezzi di ghiande, mandorle, pistacchi, frumento, orzo, bacche, fichi e uva.

Alcuni dei cibi erano rapidamente deperibili, comunque. Resti da altri siti suggeriscono che circa 8, 000 anni or sono, la maggior parte delle erbe selvatiche dai semi piccoli, scoperte a Ohalo II non erano più parte dell´antica "piramide alimentare". Invece, i primi umani favorivano raccolti di cereali dai semi più grossi, la coltivazione dei quali condusse al sorgere della moderna agricoltura. I ricercatori descrivono la loro scoperta in un rapporto pubblicato on line oggi dal sito di Proceedings of the National Academy of Sciences (in lingua inglese).


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >