sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
2 Giugno 2001 ARCHEOLOGIA
Archeologia Viva
OLANDESI A SAQQARA
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Gli archeologi del Museo di Antichità e dell'Università di Leiden, in Olanda, sotto la direzione di Maarten Raven Renè van Walsem, hanno scavato la tomba di un grande sacerdote del regno del faraone Akenaton (1350-1333 a.C.) presso Saqqara.

Il complesso funerario di Meryneith e di sua moglie lnyuia, che consiste in una corte con delle cappelle sul livello del terreno e in alcune camere sotterranee, è stato scoperto nel cimitero dove venivano seppelliti i servitori dei ceti più alti di Menfi, capitale dell'antico Egitto. Nelle tombe sono stati trovati alcuni blocchi di pietra con il nome e il titolo del deceduto in geroglifico: Meryneith, 'il più grande dei veggenti di Aton', 'Servitore del tempio di Aton' e' Grande Sacerdote di Neith'. Le lastre in roccia calcarea brillantemente dipinte che coprivano le pareti della corte interna si sono conservate in ottimo stato. Presentano rilievi con scene domestiche, dèi, offerte e una barca. Gli stipiti dell'entrata alla corte sono decorati con raffigurazioni di Meryneith. Lo scopo delle investigazioni archeologiche a Saqqara è quello di ottenere informazioni sul contesto archeologico delle collezioni egizie del Museo di Leiden, che possiede un grande numero di statue e rilievi da Saqqara sin dal XIX secolo.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >