sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
7 Febbraio 2003 ARCHEOLOGIA
Heramagazine.net
La prima raffigurazione di una religione monoteista
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Su alcune rocce nella zona di Wadi Rum, in Giodania meridionale, sono state scoperte delle incisioni raffiguranti una divinità di una religione monoteista. Sono le più antiche raffigurazioni scoperte in questa zona occupata dalle popolazioni semitiche tra il 3000 e il 5000 a.C. Il Professor Borzatti, antropologo dell'Università di Firenze e autore della scoperta, ha proposto l'identificazione di un "dio unico" in queste immagini. La sua teoria è confermata anche dal ritrovamento di cinque statue alte 1, 70 metri.

Secondo Borzatti, la fisionomia rappresentata dalle statue è la stessa che si riscontra nei graffiti da lui scoperti. Le statue sono state trovate sepolte dalla sabbia, ed erano disposte a formare un cerchio.La datazione geologica proposta per le incisioni, comprende un periodo che va dal 4000 al 5000 a.C. Prossimamente un articolo su questa interessante scoperta.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >