sei in Home > Scienza > News > Dettaglio News
1 Luglio 2010 SCIENZA
galileonet.it
Nelle piante la storia d´Egitto
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Ricostruire con precisione la cronologia della storia egizia non è compito facile. Regni e dinastie si sono succeduti per millenni, dando del filo da torcere agli studiosi. Oggi, grazie all´analisi del carbonio radioattivo presente in reperti vegetali ritrovati nella Valle del Nilo, un gruppo di ricerca guidato da Christopher Bronk Ramsey dell´Università di Oxford, in Gran Bretagna, è riuscito a ricostruire la storia egiziana con una precisione mai raggiunta prima. La nuova datazione, come si legge su Science, è in accordo con la vecchia cronologia salvo qualche piccolo "aggiustamento" che sposta leggermente indietro nel tempo alcune dinastie.

Quella egiziana è una civiltà millenaria che ha dominato il bacino mediterraneo per centinaia di anni. Grazie al lavoro di ricercatori in tutto il mondo, sono stati collezionati documenti e reperti di qualsiasi tipo per oltre un secolo che possono essere strettamente messi in relazione con faraoni, dinastie o fatti storici. Tuttavia, nonostante le informazioni ricavate dagli scritti antichi, le analisi dei ritrovamenti e i calcoli astronomici, è quasi impossibile assegnare a regni e dinastie date assolute e intervalli temporali esatti.

Ora, però, partendo dal patrimonio museale, i ricercatori hanno applicato il metodo del radiocarbonio a 211 esemplari di materiale vegetale (semi, fusti, frutti e fibre tessili come quelle dei papiri) ottenuti da piante con un breve ciclo di vita cresciute nella Valle del Nilo in epoche diverse. Una volta insireti i dati in un modello matematico svilupppato ad hoc si è quindi riusciti a collocare alcuni fatti storici all´interno di intervalli di tempo molto piccoli.

In generale, i risultati hanno confermato la vecchia cronologia, con qualche eccezione. Per esempio, la dinastia di Djoser, il faraone dell´Antico Regno che costruì la prima piramide, sembra iniziare tra il 2691 e il 2625 a.C. e non tra il 2667 e il 2592 a.C. Anche il Nuovo Regno sembra più antico di quanto calcolato. La sua data di inizio si aggirerebbe infatti tra il 1570 e il 1544 a.C., mentre sui libri è al momento riportato il 1530 a.C.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >