sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
3 Giugno 2010 ARCHEOLOGIA
aezio ilfattostorico.com
I Mesoamericani perfezionarono la produzione della gomma
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Nel XVI secolo gli esploratori spagnoli incontrarono nel Mesoamerica una civiltà avanzata che aveva un sacco di cose di cui stupirsi e una di queste era qualcosa che non avevano mai visto prima: la palla di gomma. Nessun materiale esistente nel Vecchio Mondo rimbalzava in quel modo.

Una nuova ricerca del MIT (Massachusetts Institute of Technology) in pubblicazione sul Latin American Antiquity indica che le popolazioni pre-ispaniche non solo sapevano come lavorare la linfa degli alberi della gomma insieme al succo di certe piante, ma avevano messo a punto un sistema di trattamento chimico che poteva produrre delle diverse proprietà della gomma a seconda dell´uso.

Per le suole dei sandali venivano fatte delle versioni forti e resistenti all´usura. Le palle utilizzate nei giochi erano invece le più elastiche possibili, mentre per fasce usate nell´abbigliamento o adesivi per attaccare per esempio le lame all´impugnatura la gomma era ottimizzata per la resilienza e la forza.

Secondo i ricercatori del dipartimento di ingegneria e scienze dei materiali, Dorothy Hosler e Michael Tarkanian, questi risultati erano raggiunti molto probabilmente variando le proporzioni dei due ingredienti basilari: il lattice raccolto dagli alberi della gomma e il succo della pianta nota come morning glory.

La ricerca si basa su uno studio che Hosler, Tarkanian e Sandra Burkett pubblicarono su Science nel 1999. Quello studio mostrò per la prima volta che i Mesoamericani potrebbero aver usato la combinazione dei due ingredienti per produrre la gomma.

La nuova ricerca, basata su manufatti e descrizioni lasciati dai primi esploratori, dimostra invece come ottenere diverse proprietà della gomma variando la formula. Finora dicono i ricercatori nessuno aveva dimostrato che ciò fosse possibile semplicemente modificando le proporzioni della ricetta.

Si è sperimentato che il puro lattice è adatto per ottenere dei forti adesivi; una miscela di lattice e morning glory al 50-50 crea palle elastiche, mentre una in rapporto 3:1 produce sandali resistenti all´usura.

Tuttavia, sebbene Hosler e Tarkanian possono affermare che i Mesoamericani avevano materiali e conoscenza necessari all´utilizzo di differenti formulazioni, provare che ciò fu quello che effettivamente fecero gli antichi richiede ulteriori prove, per esempio dei resoconti contemporanei o analisi chimiche di campioni.

In ogni caso 3000 anni prima dell´invenzione della vulcanizzazione da parte di Charles Goodyear nella prima metà del XIX secolo, Aztechi, Olmechi e Maya producevano gomma destinata a diversi scopi. Del più famoso di questi i giochi rituali (Tlachtli) conserviamo tuttora alcune palle: la più antica è datata al 1600 a.C.

Non si è invece conservato alcun sandalo di gomma, tuttavia ne conosciamo l´esistenza grazie ai diari di esploratori e missionari spagnoli e anche a tracce linguistiche azteche.