sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
21 Aprile 2010 ARCHEOLOGIA
Walro Tammy The Press
Una conferenza esamina l'Oracolo di Delfi
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Nei tempi antichi, il sacro oracolo di Delfi era così influente che uomini celebri come Alessandro Magno e gli imperatori romani consultavano il santuario nella Grecia centrale prima di prendere decisioni. Il 16 aprile, un archeologo moderno offrirà nuove intuizioni sul mistero che circonda l'oracolo durante una conferenza presso il Museo d'Arte di Toledo.

John R. Hale, direttore degli studi liberali presso l'Università di Louisville, discuterà le più recenti ricerche che confermano le descrizioni antiche del sacro oracolo di Delfi. Il suo discorso, intitolato "L'oracolo di Delfi: la scienza moderna esamina un antico mistero", sarà presentato nella piccola sala del teatro. La presentazione gratuita è co-sponsorizzata dall'Istituto Archeologico di America-Toledo Society e dal Museo.

Gli antichi autori greci e romani descrivevano il luogo sacro di Delfi come contenente singolarità geologiche e fenomeni particolari: una fenditura nella roccia, l'emissione di vapori profumati e una sorgente sacra. La Pizia, la sacerdotessa che pronunciava gli oracoli, si sedeva sopra la fessura dove poteva respirare i vapori, innescando così uno stato di trance che era il mezzo per le profezie del dio Apollo.

La maggior parte degli studiosi del XX secolo erano scettici sulle antiche tradizioni. Poi, nel 1995, un gruppo interdisciplinare ha cominciato a studiare non solo l'archeologia di Delfi, ma i dati relativi anche alla geologia, la chimica e la ricerca tossicologia. Hale e gli altri del team sono stati in grado di convalidare le fonti antiche. La squadra ha continuato a studiare i siti degli oracoli greci in altre parti del Mar Egeo e l'Asia e vi hanno trovato simili caratteristiche geologiche.

Hale ha partecipato a scavi archeologici per più di tre decenni. Oltre agli studi di siti degli antichi oracoli in Grecia e Turchia, ha cercato sotto il mare le flotte perse da tempo delle guerre persiane in acque greche. Ha un diploma di laurea presso la Yale University e un dottorato presso l'Università di Cambridge nel l'Inghilterra. I suoi scritti sono stati pubblicati sulla rivista Antiquity, Il Bollettino classica, il Journal of Archeologia Romana e Scientific American.

Dopo la conferenza, le copie della nuova edizione tascabile del libro di Hale, "Signori del mare: l'epica storia della marina ateniese e la nascita della democrazia", saranno disponibili per l'acquisto e l'autografo.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >