sei in Home > Scienza > News > Dettaglio News
7 Aprile 2010 SCIENZA
Eurekalert
Nuovo metodo potrebbe rivoluzionare la datazione di antichi tesori
tempo di lettura previsto 4 min. circa

SAN FRANCISCO - Gli scienziati hanno descritto lo sviluppo di un nuovo metodo per determinare l'età delle mummie antiche, opere d'arte antiche, e altre reliquie senza causare danni a questi tesori di dità culturale globale. Segnalazione al 239o Congresso Nazionale della American Chemical Society (ACS), hanno detto che potrebbe consentire l'analisi scientifica di centinaia di manufatti che fino ad ora erano off limits, perché i musei e collezionisti privati non voleva che gli oggetti danneggiati.

"Questa tecnica sta per rivoluzionare la datazione al radiocarbonio", ha detto Marvin Rowe, Ph.D., che ha guidato il team di ricerca. "Si amplia la possibilità per analizzare le collezioni museum ampie che sono stati precedentemente off limits a causa della loro rarità o valore intrinseco e la natura distruttiva della attuale metodo di datazione al radiocarbonio. In teoria, potrebbe anche essere utilizzato fino ad oggi la Sindone di Torino. "

Rowe ha spiegato che il nuovo metodo è una forma di datazione al radiocarbonio, strumento standard dell'archeologo per stimare l'età di un oggetto misurando il suo contenuto di carbonio presenti naturalmente radioattivo. Un professore emerito della Texas A&M University College Station, Rowe insegna presso una succursale dell'università in Qatar. tradizionale datazione al carbonio prevede la rimozione e la masterizzazione di piccoli campioni dell'oggetto. Anche se a volte richiede il prelievo di campioni minuto di un oggetto, anche il danno che può essere inaccettabile per alcuni artefatti. Il nuovo metodo non comporta la rimozione di un campione dell'oggetto.

carbonio convenzionale stime risalenti all'età di un artefatto in base al suo contenuto di carbonio-14 (C-14), una naturale, la forma radioattiva di carbonio. Confrontando i livelli di C-14 nell'oggetto a livelli di C-14 nell'atmosfera previsto per un determinato periodo storico consente agli scienziati di stimare l'età di un artefatto. Sia il carbonio convenzionale e nuovi metodi di datazione può determinare l'età di oggetti già nel 45.000 a 50.000 anni, Rowe ha detto.

Nei normali metodi di datazione, gli scienziati rimuovere un piccolo campione da un oggetto, come un panno o un frammento di osso. Poi trattare il campione con un acido forte e una base forte e infine masterizzare il campione in una camera di vetro per la produzione di anidride carbonica per analizzare il suo C-14 di contenuti.

Rowe nuovo metodo, chiamato "carbonio non distruttivo dating", elimina i campionamenti, la lava distruttiva acido-base, e la masterizzazione. Nel nuovo metodo, gli scienziati hanno posto un artefatto intero in una camera speciale con un plasma, un gas elettricamente cariche analoghe a gas utilizzati nei display al plasma TV a grande schermo. Il gas ossida lentamente e delicatamente sulla superficie dell'oggetto da produrre anidride carbonica per il C-14 analisi senza danneggiare la superficie, ha detto.

Rowe e colleghi hanno utilizzato la tecnica per analizzare l'età di circa 20 diverse sostanze organiche, come legno, carbone di legna, cuoio, pelo di coniglio, un osso con carne mummificati attaccati, e una tessitura 1.350-anno-antico-egiziane. I risultati corrispondono a quelli dei convenzionali tecniche di datazione al carbonio, dicono.

La camera può essere dimensionati per accogliere oggetti di grandi dimensioni, come le opere d'arte e anche la Sindone di Torino, che alcuni ritengono essere il lenzuolo funerario di Gesù Cristo, Rowe ha detto. Ha riconosciuto, comunque, che ci vorrebbe una quantità significativa di dati per convincere i direttori di musei, restauratori d'arte, e altri che il nuovo metodo non causa alcun danno a questi oggetti preziosi

Gli scienziati stanno affinando la tecnica. Rowe spera di usarlo, per esempio, di analizzare gli oggetti, come una statuetta d'avorio chiamato la "Venere di Brassempouy", pensò di essere circa 25.000 anni e una delle prime raffigurazioni note di un volto umano. La figurina è abbastanza piccolo da entrare nella camera utilizzata per l'analisi.

# # #

Il finanziamento per questo progetto è fornito dal National Science Foundation, il Centro Nazionale per la Conservazione della tecnologia e della formazione, e la Texas A&M University.

L'American Chemical Society è un'organizzazione senza scopo di lucro istituita dal congresso degli Stati Uniti. Con più di 161.000 membri, ACS è la più grande società scientifica al mondo e leader mondiale nella fornitura di accesso alla ricerca chimica-relativa con le relativi basi di dati multiple, pubblicazioni peer-reviewed e congressi scientifici. I suoi uffici principali sono a Washington, DC, e Columbus, Ohio.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >