sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
8 Novembre 2001 PALEONTOLOGIA
Ananova
Gli scienziati scoprono un teschio di leone marsupiale
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Gli scienziati in Australia dicono di avere scoperto il teschio risalente a 25 milioni di anni or sono di un leone marsupiale.

Si ritiene che si possa considerare un parente prossimo delle specie indigene australiane.

Il raro teschio è stato individuato in un sito nella remota regione a nord-ovest del Queensland.

La paleontologa Benita Chambers ha riferito che il teschio potrebbe essere appartenuto ad un carnivoro grande più o meno come un cane di media taglia. I parenti più prossimi di tale esemplare sconosciuto potrebbero essere altri marsupiali locali come i koala.

Gli scienziati ritengono che i leoni marsupiali, che si estinsero qualcosa come 50.000 anni or sono, avrebbero allevato la loro prole nella sacca sul ventre come gli altri marsupiali, ma probabilmente assomigliavano più ad una tigre che ad un koala.

"In verità è difficile dire a cosa potesse assomigliare", ha riferito Chambers. "Alcuni di loro potrebbero avere caratteristiche più feline, anche se non erano ancora imparentati ad alcuno dei grandi gatti che abbiamo oggi"

Il teschio dell´animale era parzialmente incassato nel calcare e ci sono volute sei settimane affinché i paleontologi potessero rimuoverlo.

La Chambers ha riferito che i paleontologi sperano che il ritrovamento del teschio possa aiutarli a comprendere qualcosa di più sui leoni marsupiali che una volta abitavano la foresta pluviale australiana.

"I leoni marsupiali sono ritenuti tra i migliori predatori, e possono essere considerati gli equivalenti dei leoni che abbiamo oggi in Africa" ha riferito. "Stiamo solo cercando di scoprire perché questi animali decisero di mangiare carne".


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >