sei in Home > Storia > News > Dettaglio News
23 Marzo 2010 STORIA
Giovanni Caprara Corriere della Sera
Un asteroide al centro dell'Africa Équipe italiana scopre super cratere
tempo di lettura previsto 1 min. circa

MILANO - Nel centro dell´Africa è stata trovata l´impronta di un grande cratere provocato dalla caduta di un asteroide o una cometa del diametro di circa due chilometri. Il grande anello con un diametro variabile da 36 a 46 chilometri, è stato individuato in Congo grazie, si fa per dire, alla deforestazione selvaggia che distrugge l´ambiente ma che in questo caso ha fatto gioire i ricercatori dell´Università di Padova guidati da Giovanni Monegato autori della scoperta.

CRATERE RECORD - Il risultato è stato presentato in Texas (Usa) nei giorni scorsi durante la Lunar and Planetary Science Conference. Si tratta di un cratere da record fra i circa 150 conosciuti sulla superficie della Terra perché è tra i 25 noti di maggiori dimensioni e uno dei più grandi trovati nell´ultimo decennio. I ricercatori hanno immaginato diverse origini della formazione geologica circondata da un fiume (Unia River) che la esalta, ma alla fine hanno concluso che ogni spiegazione era inadeguata e che l´unica più accettabile era appunto quella dell´impatto cosmico. Al centro dell´anello il terreno è più elevato di una sessantina di metri rispetto al corso d´acqua periferico ma questo rientrerebbe in un effetto conseguente alla caduta stimata in un´epoca successiva al periodo giurassico (iniziato 200 milioni di anni fa). Oggi la più grande e più conosciuta traccia di una cratere è quella di 300 chilometri nella penisola dello Yucatan risalente a 65 milioni di anni fa. Quell´impatto provocò conseguenze talmente catastrofiche nell´atmosfera da essere all´origine della scomparsa dei dinosauri.

ALLA RICERCA DEL QUARZO - Per il cratere in Congo ora gli studiosi padovani andranno alla ricerca di prove definitive per convalidare la loro scoperta e tra queste cercheranno la presenza di quarzi che dovrebbero essere stati generati proprio dallo scontro con il suolo (oppure da un´ improbabile esplosione nucleare).

TAG: Dinosauri

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >