sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
10 Settembre 2001 PALEONTOLOGIA
Ananova
Teschio preistorico trovato in Chad potrebbe riscrivere la teoria della "culla dell´umanità"
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Un grande teschio di un primate ritrovato in Chad potrebbe riscrivere quel che si conosce sulla storia pre-umana.

Gli archeologi sono in attesa dei risultati degli esami per avere la conferma che il reperto fossile appartenesse ad uno dei primi umani piuttosto che ad una scimmia.

Il teschio è insolito poiché competo a dispetto del fatto che risale a sei milioni di anni or sono.

Fino ad ora la maggior parte delle scoperte importanti circa i primi umani, i sono state effettuate ad est della Rift Valley Africana, ma questa invece è stata fatta ad ovest.

Si ritiene che l´apertura di alcuni crepacci avesse trasformato il territorio ad est da giungla in pascolo, costringendo così le scimmie ad assumere una posizione eretta.

Ma se sarà confermato che il teschio del Chad è umano, la teoria secondo cui le terre della savana ad est furono la culla dell´umanità dovranno essere riscritte.

Baba Elhadj Mallah, direttore per il Chad delle Ricerche Nazionali, ha riferito al giornale francese Le Figaro che il cranio ritrovato era largo e che i denti erano ben sviluppati.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >