sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
27 Aprile 2009 ARCHEOLOGIA
SviluppoCultura
L'Aquila, città celeste di Federico II e il mistero dei Templari
tempo di lettura previsto 2 min. circa

A seguito dei recenti avvenimenti in Abruzzo l'Associazione SviluppoCultura, in collaborazione con Acacia Edizioni, ha deciso di organizzare un convegno che possa illustrare la storia nota e misteriosa dei luoghi che oggi hanno purtroppo subito danni gravi.

In particolare la storia de L'Aquila si concentra intorno alla vita di personaggi famosi quali Federico II, il fondatore della città de L'Aquila, ma anche Papa Celestino V che fu nominato papa nella stessa basilica di Collemaggio e tutti coloro, a partire da Fibonacci per arrivare a Dante, che hanno fatto la storia di quel periodo che ha visto anche esprimersi la straordinaria e misteriosa conoscenza dei Templari.

Riteniamo doveroso dare spazio ai relatori che per anni hanno studiato gli avvenimenti e l'archeologia di quei luoghi, in quanto costituiscono la nostra migliore memoria storica, l'unica possibilità che ci resta per evitare che questa preziosa conoscenza vada perduta per sempre.

Uno dei relatori, Michele Proclamato, un nostro grande amico, che certamente ricorderete in quanto ha partecipato ad alcuni dei nostri convegni più riusciti, abita proprio a L'Aquila e purtroppo ha vissuto in prima persona la tragedia del terremoto.

Il convegno che si terrà domenica 24 maggio 2009 a Milano, in via Natta n. 11 (MM Lampugnano) ed avrà per titolo "L'Aquila, città celeste di Federico II e il mistero dei Templari" con i seguenti relatori :

- Vincenzo Dell'Aere (Bari) scrittore e profondo conoscitore di Federico II, ha decodificato i criptogrammi che si trovano all'interno di Castel del Monte ed interpretato la simbologia ermetica adottata nei secoli da alcuni ordini monastico-cavallereschi in Europa ( Templari, Cavalieri Teutonici, Cistercensi)

- Michele Proclamato (L'Aquila) scrittore, ha indagato la scienza nascosta nei rosoni delle chiese medievali ed incrociato le conoscenze nascoste tra Leonardo da Vinci, Maya, Sumeri, Pitagora, cerchi nel grano, cimatica

- Vittorio Di Cesare (Bologna) storico, giornalista e scrittore, è docente in Intelligence presso il corso di Scienze dell?Investigazione dell?Università de L?Aquila. È stato curatore di alcuni musei italiani e ha collaborato con numerose testate interessandosi di divulgazione storica ed intelligence.

- Germano Assumma (Roma) ricercatore di alchimia, origine delle religioni e simbolismo medievale, esperto di etruschi e templari.

Poer maggiorni informazioni: www.sviluppocultura.net


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >