sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
17 Aprile 2009 ARCHEOLOGIA
Martin R Aardvarchaeology
Fare l'archeologo non è una buona carriera
tempo di lettura previsto 3 min. circa

Björn di Helsingborg mi ha scritto alcune domande per quanto riguarda la carriera in archeologia.

Dove hai studiato, per quanto tempo, che cosa esattamente?

Tre anni compressi in due anni al 150%, che è, un BA / fil.kand. Quattro moduli di archeologia scandinava, uno di storia, uno di antropologia sociale. Più tardi ho fatto anche un dottorato di ricerca, ma questo non è necessario per lavorare come archeologo.

Qual è il mercato per questo tipo di lavoro? E' vero che non ci sono posti di lavoro?

Il mercato del lavoro è merda e non ci sono posti di lavoro. Tutti i paesi scandinavi producono nuovi archeologi a un ritmo molto più elevata rispetto a quelli vecchi che vanno in pensione. Se ottenete un posto di lavoro contro ogni probabilità, quindi, sarà attraverso contatti, e il lavoro sarà mal pagato e l'ultima volta ho lavorato solo pochi mesi in estate.

Chi è il più grande datore di lavoro nel settore?

Le unità di scavo dell'ufficio regionale del patrimonio nazionale, Raa-UV. Ci sono molte altre unità di scavo, la maggior parte delle quali sono legate al museo d'una contea.

Che tipo di lavoro puoi fare oltre lo scavo archeologico sul campo se hai una formazione di tipo archeologico? Musei forse?

Sì, c'è un piccolo mercato del lavoro nei musei. E 'ancora più affollato delle attività sul campo. Oltre a questo, mi dicono che il 90% delle persone che hanno una laurea in archeologia si rieducano poi a fare qualcosa di diverso o in modo non accademico, delle professioni, come autista di autobus, metropolitana venditore di biglietti o guardia di sicurezza.

Come è un giorno normale di lavoro?

Per i pochi che hanno un lavoro in scavi archeologici, un giorno standard trascorre in uno scavo o di fronte a un computer. Il "Paradosso dell'archeologia sul campo" assicura che pochi dei siti che sono scavati sono veramente interessanti.

Qual è stata la tua carriera professionale?

Dopo il mio BA a 20 anni, ho subito avuto un campo di lavoro, perché a) ho avuto un rapporto affettivo con un affascinante dipendente del National Heritage Board nel corso di una formazione allo scavo, b) Sapevo usare un computer. Ho trascorso due anni nel campo del commercio prima d'annoiarmi per il brutto tempo, l'ostilità della concorrenza e i compiti non intellettuali. Invece mi sono recato in una scuola di specializzazione a fare un PhD. Questo mi ha richiesto più di nove anni e nel frattempo ho fatto una serie di altre cose, come ad esempio prendere un congedo parentale e di lavoro per partecipare ad uno scavo per un anno. Dal 2003 sono stato uno studioso indipendente, lavoro un giorno alla settimana, come redattore di una rivista e gli altri quattro su miei progetti di ricerca, finanziati principalmente da piccole sovvenzioni da fondazioni private. Sono in attesa di una disponibilità di lavoro in qualche università, ma non sono ottimista.

Per riassumere, il mio consiglio ai giovani che vogliono studiare archeologia è questo. Diventa un ingegnere, un medico o un avvocato, quattro giorni di lavoro alla settimana e lavoro soddisfacente e ben retribuito, e dedica il quinto giorno all'archeologia amatoriale. Perché l'archeologia fa veramente male come carriera principale.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >