sei in Home > Scienza > News > Dettaglio News
15 Luglio 2003 SCIENZA
Focus
La genetica in aiuto alle lingue
tempo di lettura previsto 1 min. circa

La storia delle lingue, specie quelle indoeuropee, è particolarmente intricata e complessa. Per questo un gruppo di ricercatori hanno cercato di districarsi nella cronologia utilizzando gli strumenti della genetica evolutiva.

I due ricercatori (un antropologo, Peter Forster, inglese, e un linguista svizzero Alfred Toth) hanno allora applicato gli strumenti matematici dell'analisi filogenetica del Dna per confrontare i linguaggi stessi. Hanno cioè cercato di confrontare le somiglianze e le differenze tra due iscrizioni bilingui celtiche-latine, in modo da costruire un vero e proprio albero genealogico.

Calcolando anche la velocità di mutazione delle due lingue, gli scienziati sono stati in grado di identificare alcuni punti (nel tempo) in cui le due lingue si sono differenziate. Secondo questa ricostruzione, le lingue indoeuropee nacquero circa 8100 anni fa, e il linguaggio celtico arrivò in Inghilterra circa nel 3200 a. C. I due giovani ricercatori suggeriscono anche di usare lo stesso approccio per altri problemi di linguistica storica.

TAG: DNA

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >