sei in Home > Scienza > News > Dettaglio News
23 Ottobre 2003 SCIENZA
Kataweb
Scoperto il segreto delle mummie egiziane?
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Londra - E' il guaiacolo, una sostanza trovata nel legno di cedro, il segreto della conservazione delle mummie egiziane. Lo sostengono scienziati tedeschi delle università di Tubinga e di Monaco di Baviera che spiegano in uno studio pubblicato da Nature come sono arrivati a questa conclusione, destinata a sorprendere molti egittologi che ritenevano fosse il ginepro il materiale dal quale veniva estratto il liquido destinato ad aiutare i morti a continuare a vivere.

Gli studiosi tedeschi hanno provato un derivato dal legno di cedro sulle costole di un maiale appena morto riscontrando capacità molto forti anti-batteriche senza con questo danneggiare la pelle. I ricercatori hanno anche voluto verificare se doti analoghe fossero riscontrabili nel ginepro, con risultati però negativi. I ladri di tombe avevano obbligato gli antichi egiziani che mummificavano i loro morti a seppellire i corpi molto profondamente. La decomposizione risultava così più veloce per cui furono spinti a cercare una sostanza che asciugasse e conservasse i tessuti, un pò come agisce il sale.

I ricercatori tedeschi per l'estrazione dell'olio dal legno di cedro hanno usato un metodo descritto da Plinio il Vecchio che definiva come 'cedrium' l'unguento usato. E' stato così che i ricercatori si sono indirizzati sul cedro individuando la sostanza chimica del guaiacolo. Per la verifica finale l'equipe ha potuto fare controlli su materiale usato per l'imbalsamazione trovato vicino alla tomba di una mummia di 2500 anni chiamata 'Saank-kare' . Ha così potuto svolgere analisi chimiche di un unguento non contaminato dal contatto con il tessuto utilizzato per l'imbalsamazione.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >