sei in Home > Scienza > News > Dettaglio News
22 Ottobre 2005 SCIENZA
USAtoday.com
FALLISCE IL TENTATIVO DI RICREARE IL FAVOLOSO RAGGIO DI ARCHIMEDE
FOTOGALLERY
http://www.arch.mcgill.ca
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Non si è trattato di un nuovo assedio di Siracusa, ma di un particolare esperimento scientifico.

Secondo documenti sparsi, il matematico greco Archimede incendiò la flotta degli invasori romani riflettendo i raggi del sole con un potente specchio di vetro e bronzo.

Più di 2, 000 anni più tardi, i ricercatori del Massachusetts Institute of Technology e l´Università dell´Arizona hanno tentato di ricreare il favoloso raggio nel corso di esperimento sponsorizzato dal programma MythBuster del canale satellitare Discovery Channel.

I tentativi di dare fuoco ad un´imbarcazione da pesca di 80 anni or sono usando la nuova versione dello strumento, però, non sono riusciti né a dimostrare né al contrario a demolire il mito del mortale raggio solare.

Il primo tentativo del team della MT con lo specchio riflettente di 300 piedi quadrati di bronzo e vetro non è riuscito ad accendere il fuoco da 150 piedi di distanza. Ha prodotto il surriscaldamento della superficie lignea della barca ma nessuna fiamma. Un secondo tentativo da circa 75 piedi di distanza ha acceso solo un piccolo fuoco, che si è spento da solo.

Mike Bushroe del Laboratorio Lunare e Planetario dell´Arizona ha tentato con un sistema di specchi modellati come i petali di un fiore, ma non è riuscito a produrre né fumo né fiamme.

Peter Rees, produttore esecutivo della serie MythBuster ha dichiarato che si tratta probabilmente soltanto di un mito.

"Non diciamo che non possa essere fatto" ha aggiunto. "Diciamo solo che si tratta di un´arma estremamente poco pratica".

L´esperimento ha dimostrato che sarebbe tecnicamente possibile, ma non ha risposto alla domanda se Archimede lo abbia effettivamente usato per distruggere le navi nemiche.

"Chi può dire se Archimede vi sia riuscito?" ha dichiarato il professor David Fallace del MIT: "E´ una delle più grandi menti matematiche della storia. Mai sottovalutare la sua intelligenza o abilità".

I testi storici descrivono Archimede che sconfigge una flotta romana usando il raggio.

"Nella Epitome ton Istorion John Zonaras scrisse: "Alla fine in un modo incredibile egli bruciò l´intera flotta romana. Puntando una sorta di specchio contro il sole riuscì a concentrare su essa un raggio del sole; e grazie allo spessore e alla superficie liscia dello specchio, riscaldò l´aria e accese una grande fiamma, che fu diretta sulle navi che stavano ancorate lungo la linea di fuoco, fino a che le consumò".

MythBuster aveva già tentato di ricreare il raggio lo scorso anno, e dopo aver fallito, aveva dichiarato la storia un mito.

"Se quest´arma avesse funzionato, sarebbe stata l´equivalente di un ordigno nucleare del mondo antico" ha concluso Rees.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >