sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
27 Marzo 2002 ARCHEOLOGIA
Ananova
Tracce di un antico fuoco e impronte di mani riscrivono la storia
tempo di lettura previsto 1 min. circa

I resti di un fuoco risalente a 20.000 addietro, sono stati trovati in Tibet.

Le impronte delle mani possono essere datate più o meno allo stesso periodo e provano che i popoli vivevano sull´altopiano del Tibet nel corso dell´Era Glaciale.

Questo accadde 16, 000 anni prima di quanto gli storici avessero sinora ritenuto, e solleva dubbi circa la corrente teoria che un ghiacciaio gigantesco coprisse l´area.

Impronte appartenenti ad almeno sei persone, inclusi due bambini, sono state trovate sulle rocce, che erano una volta soffice fango.

David Zhang e S H Li dell´Università di Hong Kong, hanno individuato le impronte e il primitivo focolare. Li hanno datati mediante l´età dei cristalli di quarzo trovati intrappolati all´interno della roccia.

Fino ad ora il più antico insediamento conosciuto nell´area si credeva essersi sviluppato circa 4000 anni or sono.

Una primavera molto calda aveva probabilmente attratto gli abitanti e preservato le 19 impronte di mani e piedi, trovate nel luogo.

Un rapporto completo è stato pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters e sulla rivista Nature.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >